Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Cambiamenti climatici anche su Giove, aumenta la velocità del vento della Grande Macchia Rossa

© Foto : NASA/JPL-Caltech/SwRI/MSSS/ Gerald Eichstädt /Seán DoranLa Grande Macchia Rossa sulla superficie di Giove.
La Grande Macchia Rossa sulla superficie di Giove. - Sputnik Italia, 1920, 28.09.2021
Seguici su
Ogni pianeta ha i suoi problemi di cambiamenti climatici, non solo la Terra. Un recente studio condotto dall’Università della California, Berkeley, ha mostrato che la famosa Grande Macchia Rossa di Giove, ha aumentato la velocità dei venti che la generano.
La Grande Macchia Rossa è così definita sia per il suo colore, dal rosso intenso all’arancione, ma anche perché da sola è molto più grande del nostro pianeta Terra!
Ebbene, grazie alle osservazioni costanti del caro telescopio spaziale Hubble (Esa/Nasa), gli scienziati hanno scoperto che la velocità dei venti esterni dell’immenso vortice è cresciuta di circa l’8% dal 2009 al 2020.

Le curiosità della scoperta

Sono vari i fattori che hanno sbalordito i ricercatori, che da anni osservano le tempeste su Giove. Anzitutto l’aumento medio si è verificato in una area conosciuta come 'anello ad alta velocità', che si trova nella parte più esterna 'dell’occhio di Giove'.
La seconda curiosità riguarda la velocità delle regioni più interne della macchia rossa, dove è stato, all’opposto, osservata una diminuzione.

Un aumento incrementale

Sotto il profilo quantitativo, parliamo di un aumento pari a 1,6 miglia orarie su base annua (2,57 chilometri orari).
“Stiamo parlando di un cambiamento così piccolo che, se non avessimo undici anni di dati Hubble, non sapremmo essere avvenuto", ha spiegato Amy Simon del Nasa Goddard Space Flight Center di Greenbelt, nel Maryland, che ha contribuito alla scoperta.
Grazie ad “Hubble abbiamo la precisione necessaria per individuare una tendenza”, ha detto la scienziata.
Il monitoraggio continuo di Hubble permette ai ricercatori di rivisitare e analizzare i dati in modo molto preciso, man mano che si aggiungono.
Hubble ha una capacità di risoluzione che gli consente di rilevare le caratteristiche nella tempesta con un diametro di 105 miglia, circa il doppio della lunghezza dello Stato del Rhode Island negli USA, ha spiegato la Simon.
Greta Thunberg - Sputnik Italia, 1920, 28.09.2021
Milano, Greta Thunberg alla conferenza Youth4Climate sulle tematiche ambientali

Cosa sappiamo della Grande Macchia Rossa di Giove?

Oggi sappiamo molte cose della Grande Macchia Rossa di Giove, ma non tutto.
Sappiamo, ad esempio, che il vento al suo interno viaggia ad una media di 643 chilometri orari, sappiamo che una delle prime rappresentazioni grafiche che ne fu fatta risale al 1882.
E sappiamo anche che, nell’arco di un secolo, si è ridimensionata molto, passando da una figura ovale all’attuale forma di occhio molto circolare.
Quello che non sappiamo è quando si è formata e perché i venti, in alcune regioni, stanno aumentando, con anche un'accelerazione maggiore nel 2017, e in altre regioni diminuendo.
E soprattutto, La Grande Macchia Rossa di Giove è destinata a permanere ancora a lungo o un giorno potrebbe dissolversi, facendo perdere alla superficie del gigante gassoso una delle sue caratteristiche visive peculiari?
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала