Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Per Bloomberg 'Draghi l'unico in Europa con la levatura della Merkel'

© CC-BY-NC-SA 3.0 IT Il Presidente Draghi incontra la Cancelliera Merkel
Il Presidente Draghi incontra la Cancelliera Merkel - Sputnik Italia, 1920, 27.09.2021
Seguici su
Attestato di stima nei confronti del presidente del Consiglio italiano, Mario Draghi, da parte di Andreas Kluth, editorialista dell’agenzia di informazione Bloomberg: “è l'unico leader europeo la cui levatura è considerata vicina a quella di Angela Merkel”.
Secondo lui, Draghi “potenzialmente può tenere insieme l'Unione Europea” come ha fatto Merkel e “farla andare avanti” come la cancelliera tedesca uscente non è riuscita a fare.
Il commento dell’editorialista è stato pubblicato su Bloomberg Opionion, nell’editoriale dal titolo “Chi parlerà per l'Europa post-Merkel? Super Mario”.
"Con la cancelliera in uscita c'è un solo leader che ha la levatura" per prendere il suo posto, "e si trova a Roma, non a Parigi", si legge nell'editoriale.
L’editorialista di Bloomberg scrive anche che “la persona che ha la mano alzata” per reclamare il posto di Angela Merkel è il presidente francese Emmanuel Macron, ma affinché questi diventi leader è necessario che gli europei si dicano d'accordo sul fatto che sia lui a guidarli. Secondo un sondaggio dell'European Council of Foreign Relations, però, “solo il 14%” degli europei “sceglierebbe Macron come l'ipotetico presidente dell'Europa, rispetto al 41%” che preferisce ancora la cancelliera uscente.
“C’è quindi Mario Draghi. Rispettato nel frazionato spettro politico italiano, ha già salvato la spinta del paese alle vaccinazioni e affrontato uno dei problemi considerato tra i più urgente ma anche tra i più difficili, l'inefficienza del sistema giudiziario” italiano, prosegue l'editoriale dove si nota come i “modi diplomatici e tecnocratici di Draghi ricordano quelli della Merkel”.
Draghi, inoltre, ha una carriera precedente a quella di presidente del Consiglio: “Come presidente della Bce ha probabilmente fatto più di chiunque altro per salvare la moneta unica dal collasso”.
Ed infine, sul “palcoscenico mondiale Draghi ha già lasciato la sua impronta. Ha posizionato il suo paese più chiaramente contro la Cina e la Russia, e quindi al fianco degli Stati Uniti, più di quanto hanno fatto Merkel e Macron”.
Il presidente russo Vladimir Putin al Forum Economico Orientale - Sputnik Italia, 1920, 22.09.2021
Putin e Draghi hanno tenuto un colloquio telefonico: focus su Afghanistan e G20
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала