Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

L'AIEA sostiene: l'Iran non ha onorato pienamente l'accordo sul monitoraggio nucleare

© AP Photo / SepahnewsUna "città dei missili" in Iran
Una città dei missili in Iran - Sputnik Italia, 1920, 27.09.2021
Seguici su
L'organismo di vigilanza delle Nazioni Unite ha rivelato in precedenza di aver raggiunto un accordo il 12 settembre con i funzionari iraniani che avrebbe consentito agli ispettori di monitorare le apparecchiature legate al programma di tecnologia nucleare della nazione.
L'organismo di controllo delle Nazioni Unite ha invece stabilito che l'Iran non sta rispettando pienamente il suo accordo sul monitoraggio nucleare che ha concordato solo due settimane prima, segnando l'ultimo singhiozzo tra le due parti.ù
L'Agenzia Internazionale per l'Energia Atomica ha rivelato in una dichiarazione domenicale all'agenzia di stampa Reuters che l'Iran non ha rispettato pienamente i termini dell'accordo raggiunto il 12 settembre, rilevando che gli ispettori erano stati bloccati da un impianto nucleare.

Il direttore generale dell'AIEA Rafael Grossi sottolinea che la decisione dell'Iran di non consentire l'accesso dell'agenzia al laboratorio di produzione di componenti per centrifughe TESA Karaj è contraria ai termini concordati dalla dichiarazione congiunta emessa il 12 settembre", ha riferito l'autorità di vigilanza in una dichiarazione.

L'organismo di controllo ha notato, tuttavia, che gli ispettori sono stati autorizzati a rivedere tutte le altre apparecchiature in luoghi specifici.
"L'Iran dal 20 al 22 settembre ha consentito agli ispettori dell'AIEA di fornire assistenza alle apparecchiature di monitoraggio e sorveglianza delle agenzie identificate e di sostituire i supporti di memorizzazione in tutte le località necessarie in Iran, ad eccezione dell'officina di produzione dei componenti delle centrifughe presso il complesso TESA Karaj", ha affermato l'agenzia.
Il complesso è la stessa struttura che è stata attaccata da un aereo senza pilota a fine giugno. Le foto rilasciate da un gruppo di intelligence israeliano, l'Intel Lab, hanno mostrato che il sito ha subito danni, ma la prova fotografica è stata confutata dai media iraniani.
In risposta alla dichiarazione di domenica, l'inviato iraniano ha criticato il rapporto del direttore generale dell'AIEA, definendolo "impreciso", ha riferito PressTV poco dopo che il rapporto di Reuters è apparso online.
L'Iran e l'AIEA sono stati in disaccordo per mesi poiché l'organismo di controllo sul nucleare ha ripetutamente invitato i funzionari iraniani a fornire filmati delle sue strutture nucleari, senza ricevere risposta.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала