Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Ambasciatore russo in Italia: invitati a Mosca ricercatori dello Spallanzani

© Foto : Twitter / Russian Embassy in Italy Il videomessaggio di S.E. l'Ambasciatore della Federazione Russa nella Repubblica Italiana Sergey Razov in occasione della Giornata della Russia
 Il videomessaggio di S.E. l'Ambasciatore della Federazione Russa nella Repubblica Italiana Sergey Razov in occasione della Giornata della Russia - Sputnik Italia, 1920, 27.09.2021
Seguici su
La direzione del Centro russo di Epidemiologia e Microbiologia "Gamaleya" ha invitato a Mosca i colleghi dell'istituto nazionale italiano Spallanzani di Roma, con cui è stato condotto uno studio sul vaccino anti-Covid russo Sputnik V nella capitale italiana, ha affermato l'ambasciatore russo in Italia Sergey Razov.
Ha ricordato che dopo la firma del memorandum di cooperazione ad aprile, tre specialisti del centro russo "Gamaleya" si erano recati in visita a Roma.

"Per tre settimane, insieme ai nostri colleghi italiani, abbiamo svolto fianco a fianco studi di laboratorio, in particolare, sull'efficacia del nostro Sputnik V, un'analisi comparativa di Sputnik e Pfizer", ha dichiarato il diplomatico in un incontro con i rappresentanti delle associazioni dei connazionali russi svoltosi presso il Centro russo di Scienza e Cultura della capitale italiana.

Francesco Vaia, direttore sanitario dell'Istituto Spallanzani di Roma - Sputnik Italia, 1920, 16.04.2021
Vaia (Spallanzani): “Nessuna spy story con i russi sui vaccini. E’ un accordo tra scienziati”
"Questa collaborazione sta andando molto bene e sono ancora in corso ulteriori studi clinici. L'accademico (Alexander) Ginzburg (direttore dell'Istituto Gamaleya) ha invitato il direttore dell'Istituto Spallanzani (Francesco Vaia) con un gruppo di ricercatori a recarsi in visita a Mosca per proseguire la cooperazione. Sosteniamo questo percorso in ogni modo possibile, è un contributo reale alla lotta internazionale contro questa malattia, è una ricerca a livello di virologi su cos'è e come affrontarla", ha affermato Razov.
In precedenza a giugno Adienne Pharma&Biotech ha lanciato la produzione del primo lotto di prova del vaccino russo Sputnik V nel suo stabilimento a Caponago, alle porte di Milano.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала