Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Arezzo: danneggiata l'auto dell'avvocato che difende il diritto a vaccinarsi dei figli dei no-vax

© Foto : © Agenzia Nova / Marco MinnaUna macchina dei carabinieri
Una macchina dei carabinieri - Sputnik Italia, 1920, 26.09.2021
Seguici su
Ritrova ricoperta di sfregi la macchina parcheggiata la sera prima. Nell'abitacolo anche un biglietto a carattere offensivo.
Come riportato da Il Fatto Quotidiano, la mattina del 24 settembre il legale che difende alcuni minorenni i quali si vogliono vaccinare in contrasto con il pensiero dei genitori ha trovato la sua macchina parcheggiata la sera prima "vandalizzata".
Il legale, presidente toscano dell’Associazione Avvocati Matrimonialisti Italiani, ha subito denunciato l'accaduto alle Autorità.

''Di certo non mi faccio intimidire da azioni di questo tipo. Purtroppo contro l’imbecillità non è stato trovato ancora un vaccino“, ha dichiarato l'avvocato.

Il legale ha poi dichiarato il suo fermo proposito di andare avanti:

''Vado avanti, nonostante qualche imbecille''.

L'avvocato sta seguendo una trentina circa di casi ed ha una posizione molto ferma nei confronti del diritto alla vaccinazione, anche da parte di minori.
In particolare Il 16 settembre scorso il giudice tutelare di Arezzo, accogliendo un ricorso da lui presentato, aveva disposto la vaccinazione anti Covid per un 16enne che voleva farsi somministrare il vaccino contro il parere della propria madre.
Solidarietà espressa al legale da parte di Gian Ettore Gassani, presidente nazionale degli Avvocati Matrimonialisti Italiani:

“Esprimiamo solidarietà al valoroso collega e presidente Ami Toscana per il vile atto vandalico che ha subito da sedicenti no-vax alla sua autovettura”.

Nel piazzale dove era parcheggiato il mezzo vi sono installate telecamere di videosorveglianza, secondo quanto riportato dal legale, le cui immagini sarebbero già in corso di acquisizione da parte degli inquirenti.
Manifestazione del centro destra con i leader Matteo Salvini, Giorgia Meloni e Antonio Tajani - Sputnik Italia, 1920, 26.09.2021
Meloni ai 'no green pass' violenti: giusto esprimere opinioni ma no alla violenza
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала