Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a
 - Sputnik Italia, 1920, 18.09.2021
La situazione in Afghanistan
Dopo la presa di potere da parte dei talebani il futuro appare incerto per l'Afghanistan. Le forze militari guidate dagli USA si sono ritirate dal paese dopo 20 anni. Mentre alcune nazioni continuano a evacuare i loro cittadini, il paese dell'Asia centrale vive una crisi politica e umanitaria.

Afghanistan, Di Maio esclude riconoscimento del governo dei talebani: "impossibile"

© SputnikLuigi Di Maio
Luigi Di Maio - Sputnik Italia, 1920, 26.09.2021
Seguici su
Secondo il titolare della Farnesina, è "impossibile riconoscere" le autorità talebane in Afghanistan.
Luigi Di Maio ha escluso categoricamente il riconoscimento del governo dei talebani* in Afghanistan.
"Il riconoscimento di questo governo dei talebani è impossibile. Ci sono 17 terroristi tra i ministri e pratiche di diritti umani violati. Non è possibile riconoscere questo governo ma possiamo lavorare sul territorio per aiutare il popolo afghano", le parole del titolare della Farnesina a 'Mezz'ora in più' su Rai Tre.
Di Maio ha poi preannunciato a breve un vertice straordinario del G20 sulla situazione in Afghanistan.
"Non è ancora pubblica una data, ma dagli esiti della ministeriale Esteri del G20 a New York ci sono le condizioni per convocare il vertice dei leader che presiederà Draghi".
Il titolare della Farnesina ha poi ricordato l'impegno per gli afghani fuggiti dal Paese, in particolare le donne.
"Il nostro impegno in questo momento è diretto ad assicurare un futuro dignitoso a coloro che sono dovuti fuggire dall’Afghanistan e, in special modo, alle donne vittime di oppressioni in quel Paese".

Ritiro Usa e Nato dall'Afghanistan e talebani al potere

All'inizio di agosto, i talebani hanno intensificato la loro offensiva contro le forze governative afghane, riuscendo, il 15 agosto, ad entrare nella capitale Kabul e proclamare, il giorno successivo, la fine della guerra.
Nelle ultime due settimane di agosto, dall'aeroporto di Kabul, la cui sicurezza era di responsabilità dei militari americani, c'è stata un'evacuazione di massa di cittadini occidentali e degli afghani che avevano collaborato con gli occidentali. La notte del 31 agosto, gli ultimi soldati statunitensi hanno lasciato l'aeroporto di Kabul, ponendo fine alla quasi ventennale presenza militare in Afghanistan. Il 6 settembre, i talebani hanno annunciato che il Panjshir, l'ultima delle 34 province afghane ancora non sotto controllo talebano, era passata sotto il loro controllo, dopo combattimenti con la resistenza locale. Il giorno successivo è stata annunciata dal movimento islamista la formazione del governo ad interim.
* L'organizzazione terroristica vietata in Russia e altri Paesi
Panjshir, una provincia dell'Afghanistan - Sputnik Italia, 1920, 22.09.2021
Panjshir, l’ultima resistenza
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала