Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

La Turchia acquisterà altri S-400 dalla Russia, Erdogan: "Ho spiegato tutto a Biden"

© Sputnik . Alexander GalperinLanciamissili russi S-400
Lanciamissili russi S-400  - Sputnik Italia, 1920, 25.09.2021
Seguici su
La decisione di Ankara di acquistare sistemi missilistici anti-aereo russi S-400 aveva innescato una crisi nelle relazioni turco-statunitensi nel 2019, dopo la consegna del primo lotto alla Turchia.
Erdogan sfida gli Stati Uniti e annuncia l'acquisto di un altro lotto di sistemi missilistici di difesa anti-aerea, gli S-400 di fabbricazione russa, nonostante i ripetuti avvertimenti sul presunti rischio sicurezza per la Nato. Lo riferisce CBS news.

"Ho spiegato tutto al presidente Biden", ha dichiarato Recep Tayyip Erdogan in un'intervista rilasciata all'emittente statunitense questo martedì, a margine dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite a New York.

Il presidente turco ha affermato che il rifiuto dell'America di vendere alla Turchia il sistema Patriots di fabbricazione statunitense, ha portato il suo governo ad acquistare come alternativa il sistema russo. Washington smentisce queste affermazioni.
Le dichiarazioni di Erdogan sono arrivate dopo che a fine agosto il presidente turco ha dichiarato ai giornalisti che Ankara "non ha dubbi sull'acquisto di un secondo lotto di S-400 dalla Russia".

"Turchia e Russia stanno facendo molti passi, che si tratti di S-400 o altri settori dell'industria della difesa", ha aggiunto.

In precedenza Alexander Mikheev, il capo della società russa di esportazione di armi Rosoboronexport, aveva annunciato che il secondo contratto per le consegne dei sistemi di difesa aerea S-400 Triumf russi alla Turchia sarebbe stato firmato entro la fine di quest'anno.
Russia e Turchia hanno firmato un contratto da 2,5 miliardi di dollari per la consegna di quattro batterie S-400 alla fine del 2017, con consegne a partire dal 2019.
L'accordo sugli S-400 ha irritato gli alleati degli Stati Uniti e della NATO, scatenando una grave crisi diplomatica che ha portato Washington ad espellere Ankara dal programma per la vendita dei caccia F-35 di quinta generazione di Lockheed Martin.
La NATO ha insistito sul fatto che gli S-400 sono incompatibili con gli standard dell'alleanza e ha suggerito che la parte russa sarebbe presumibilmente in grado di raccogliere informazioni sensibili sulla rete di difesa aerea dell'alleanza attraverso il contratto turco sugli S-400. Funzionari russi e turchi hanno costantemente respinto le accuse.
Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan - Sputnik Italia, 1920, 29.08.2021
La Turchia acquisterà un altro lotto di S-400 dalla Russia, parola di Erdogan
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала