Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Un settembre pieno di fiere

© Sputnik . Evgeny UtkinCode all'apertura
Code all'apertura - Sputnik Italia, 1920, 23.09.2021
Seguici su
Milano è partita con ll Salone del Mobile, poi HOMI, MICAM, MIPEL e THE ONE MILANO, adesso LINEAPELLE. Si spera che non vada come l’anno scorso: parziale apertura a settembre e poi, ad ottobre, ancora la lunga chiusura.
I numeri sono incoraggianti. Iniziando dal Salone del Mobile (chiamato Supersalone), che hanno visitato circa 60 mila persone e che di fatto è stato il 'salotto buono', con la presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, 4 ministri e tantissime autorità.
Poi è stata la volta (buona) di tre manifestazioni, uniti con l’iniziativa #StrongerTogether, che metteva, per la prima volta, insieme le manifestazioni dell’accessorio-moda: MICAM, il Salone Internazionale della Calzatura, MIPEL, Salone dedicato alla Pelletteria e THE ONE MILANO SPECIAL FEATURED BY MICAM, il Salone dell’Haut-à-Port.
Коллекция Fendi во время Миланской недели моды, Италия - Sputnik Italia, 1920, 23.09.2021
Milano Fashion Week, svelata la nuova collezione Fendi Primavera-Estate 2022
Ha anticipato di un giorno queste tre fiere la HOMI Fashion&Jewels Exhibition (sempre nel quartiere Rho Fiera), con la mostra evento #BeLucky, curata da Alba Cappellieri: una rassegna speciale dedicata a portafortuna, amuleti e talismani. Ad hoc per questo periodo. Ha registrato 12.275 visitatori, un numero notevole di questi tempi.
Anche il trio di manifestazioni appena concluse è stato fortunato. Tantissima gente all’entrata (forse rallentata per il controllo del Green Pass), tanta gente agli stand, dove si compra e si vende. Si sentivano tante lingue. Insomma, finalmente si ritorna alla vera 'international trade exhibition'.
Giancarlo Giorgetti, ministro dello sviluppo economico, al Supersalone, Rho Fiera, Milano - Sputnik Italia, 1920, 06.09.2021
Parata di Ministri al Salone del Mobile di Milano: innovazione e italianità tirano la ripresa
In tre giorni di apertura si sono registrati 22.274 operatori totali, che hanno incontrato l’offerta delle 735 aziende presenti ai tre eventi. Le manifestazioni hanno visto tra gli stand voglia di sperimentare, con tante aziende che hanno puntato su nuove soluzioni di design, nuovi materiali, nuove forme e colori, dimostrando l’importanza di questa occasione per proporre contenuti e prodotti innovativi al mercato. Il ritorno in presenza, oltre a facilitare gli scambi, ha segnato l’entusiasmo degli operatori e delle aziende, felici di incontrarsi dopo tanto tempo e di nuovo motivate a realizzare business toccando con mano la qualità delle collezioni presentate.
© Sputnik . Evgeny UtkinSiro Badon, presidente di Assocalzaturifici, e altista Gianmarco Tamberi
Siro Badon, presidente di Assocalzaturifici, e altista Gianmarco Tamberi - Sputnik Italia, 1920, 23.09.2021
Siro Badon, presidente di Assocalzaturifici, e altista Gianmarco Tamberi
Molto soddisfatto dell’esito Siro Badon, Presidente di Assocalzaturifici e MICAM Milano, che ha detto a Sputnik Italia: “Questa è stata l’edizione del rinascimento. I veri protagonisti sono stati gli espositori che hanno creduto ancora una volta nella manifestazione. E sono stati tutti soddisfatti, non conosco nessuno che si sia lamentato. Ma anche i numeri del settore sono positivi. Dopo la crisi del 2020, il settore delle calzature vede, nel primo semestre dell’anno, aumentare sia la produzione industriale (+13%) che il fatturato (+22%), oltre alla spesa delle famiglie italiane (+17,4%) e l’export (+31,5% in valore)”. “Questa edizione è stata un successo, ma vedrà che botto faremo alla prossima. Deve venire”, aggiunge Badon.

All’apertura della fiera, presente il ministro dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti, che ha sottolineato: "Un nuovo Rinascimento per il sistema economico italiano e in questo contesto un ruolo importante potrà svolgerlo il calzaturiero".

Tanti incontri e seminari, tra cui il 20 settembre, la sfilata di una trentina di giovani designer provenienti da tutto il mondo nell’ambito della 27^ edizione dell'International Lab of Mittelmoda The Fashion Award (in presenza di Carlo Capasa, presidente della Camera Nazionale della Moda Italiana, impegnato adesso nella Milano Fashion Week).
La scelta strategica di MICAM è da sempre quella di supportare l’internazionalizzazione delle imprese del settore. Un posizionamento, riconosciuto a livello internazionale, che si consolida tramite l’adozione di strumenti e canali in linea con l’evoluzione dei mercati. Massima priorità ai buyer, attraverso la costituzione di partnership importanti con i player della distribuzione più qualificata, in Italia e all’estero (Federazione Moda Italia, Best Showroom-Assomoda, Histores, NIAM, National Shoes Retailers of America, Russian Buyer Union); grazie ad un piano di promozione e incoming in collaborazione con ICE Agenzia (all’apertura il presente Il Presidente Carlo Ferro), nell’ambito dell’accordo quadro con il Ministero degli Esteri e della Cooperazione Internazionale, che porterà a Milano una delegazione di Influencer cinesi e russi, oltre a 120 operatori, tra buyer e giornalisti internazionali, ed infine, a settembre, partirà un progetto pilota con una campagna di influencer marketing a sostegno dei migliori store della calzatura Made in Italy in Russia.
ADI Design Museum, Paola Paronetto Metafore - Sputnik Italia, 1920, 11.09.2021
Un evento unico ed eccezionale: si chiude il Salone del Mobile - Foto
MICAM si è affermata anche in questa edizione talent scout e punta sulle nuove generazioni, creando occasioni di visibilità alle nuove espressioni di stile. Così, tra le iniziative speciali è tornato, con la quarta edizione, il progetto EMERGING DESIGNERS, l’area evento dedicata a 12 designer internazionali di calzature, selezionati attraverso un concept innovativo ai quali è dedicato uno spazio all’interno del padiglione 1.
Tante novità anche per l’innovazione tecnologica. Ad esempio, lo scanner del piede con la realizzazione di un modello 3D, che permette di fare la scarpa su misura, ma anche analizzare la pressione dei piedi sulla terra, per scegliere la soletta ideale per la scarpa (Aetrex). E per i golosi, allo stand Analpa regalavano un ottimo gelato.

“La sinergia che abbiamo stretto un anno fa si è rivelata uno strumento consolidato, in grado, anche quest’anno, di incontrare le esigenze degli operatori" - commenta Franco Gabbrielli, Presidente di MIPEL - “Siamo soddisfatti e orgogliosi. I risultati di quest’edizione Mipel120 sono persino superiori alle aspettative. Un grazie speciale va alle nostre aziende, che hanno raccolto la sfida con coraggio, ritornando in presenza e cogliendo il clima di 'rinascimento' che attraversa l’Italia. Non a caso abbiamo scelto il concept 'MIPEL Play', celebrato con la presenza speciale degli atleti olimpici italiani che ci hanno fatto sognare quest’estate. Lo stesso spirito che animerà la prima edizione di MIPEL LAB al via insieme a LINEAPELLE e che sarà di ispirazione per le tante attività che ci attendono nei prossimi mesi”.

© Sputnik . Evgeny UtkinCorrispondente di Sputnik Italia Evgeny Utkin e velocista Filippo Tortu
Corrispondente di Sputnik Italia Evgeny Utkin e velocista Filippo Tortu - Sputnik Italia, 1920, 23.09.2021
Corrispondente di Sputnik Italia Evgeny Utkin e velocista Filippo Tortu
Infatti, la visita dei leggendari Filippo Tortu e Gianmarco Tamberi, oro alle Olimpiadi di Tokio, insieme ad altri atleti olimpici e paraolimpici è stata un successo enorme. Sono passati quasi da tutti gli stand della MIPEL, da Braccialini, Valentino Orlandi, Cromia, Ripani, Visona e tanti altri.
© Sputnik . Evgeny UtkinLa delegazione atleti olimpici e paraolimpici
La delegazione atleti olimpici e paraolimpici - Sputnik Italia, 1920, 23.09.2021
La delegazione atleti olimpici e paraolimpici

“Un successo per tutti – afferma Norberto Albertalli, presidente di The One Milano – che ben rappresenta la forza del settore dell’accessorio e si propone come un format solido e capace di attrarre buyer dall’Italia e dall’estero. Siamo felici di fare parte di questa iniziativa, che vogliamo si sviluppi anche in futuro per confermare un progetto realizzato per offrire alle imprese una piattaforma di business in cui credere e operare con fiducia”.

“La cordata di #restarttogether non si limita alle tre manifestazioni appena terminate - afferma Luca Palermo, Amministratore Delegato di Fiera Milano – Infatti, dopo la chiusura di HOMI Fashion&Jewels Exhibition, si apre LINEAPELLE, la più importante manifestazione internazionale per il suo settore. Si tratta di appuntamenti che dimostrano l’importanza di fare sistema e la centralità delle fiere per far ripartire un comparto produttivo determinante per il Paese” – conclude Palermo. LINEAPELLE si chiude domani, 24 settembre.
L'opinione dell'autore può non coincidere con la posizione della redazione.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала