Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Caso Eitan: il bambino resterà in Israele, raggiunta intesa tra le famiglie

© Foto : Polizia di StatoPiemonte, precipita cabina della funivia Stresa-Mottarone
Piemonte, precipita cabina della funivia Stresa-Mottarone - Sputnik Italia, 1920, 23.09.2021
Seguici su
Il giudice ha deciso che Eitan potrà frequentare equalmente ambedue le famiglie fino alla ripresa delle udienze.
Le parti hanno trovato un accordo per quanto riguarda il piccolo Eitan Biran, che resterà in Israele fino almeno all'8 ottobre prossimo.
È quanto ha riferito il portavoce della famiglia Peleg, Gadi Solomon, al portale Adnkronos al termine della prima udienza.

Proprio il prossimo 8 ottobre è prevista la ripresa delle udienze relative al caso del bambino, unico sopravvissuto alla tragedia del Mottarone.

In questo periodo, Eitan "frequenterà allo stesso modo i due rami della famiglia" e non sarà pertanto trasferito in una struttura protetta, con gli incontri che avranno luogo "nelle case della famiglia".
Il giudice a cui è stato affidato il caso, iris Ilotovich Segal, ha deciso per una gestione condivisa: Eitan "starà con la famiglia materna tre giorni e tre giorni con la zia".

''Per ora, siamo soddisfatti'', ha affermato Solomon, aggiungendo che "il tribunale crede che questo sia il meglio per Eitan ora''.

Il processo è stato aperto oggi a Tel Aviv, dopo l'istanza presentata dalla zia paterna del bimbo, Aya Biran, per il suo ritorno in Italia.

La preoccupazione della zia paterna

Nel corso della prima udienza, Aya Biran, zia paterna di Eitan, ha espresso la propria preoccupazione per le condizioni del bambino:

''Sono molto preoccupata per Eitan. Voglio vedere Eitan a casa il più presto possibile, voglio che torni a casa'', sono state le sue parole.

Tra i presenti in aula, anche Shmuel Peleg, il nonno materno del piccolo, accusato di rapimento per aver sottratto Eitan alla zia, nominata tutrice legale del bambino dal Tribunale per gli affari medici urgenti di Torino nell'immediatezza della tragedia, portandolo in Israele con un volo privato da Lugano, in Svizzera.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала