Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Green Pass, Salvini: "Chiediamo tamponi gratuiti per 72 ore"

© REUTERS / Antonio ParrinelloMatteo Salvini
Matteo Salvini  - Sputnik Italia, 1920, 22.09.2021
Seguici su
Ospite alla trasmissione di Bruno Vespa, il leader della Lega ha ribadito la contrarietà all'obbligo vaccinale e la proposta di estendere la validità dei tamponi da 48 a 72 ore.
No all'obbligo vaccinale e sì al tampone gratuito per tutti, con estensione della validità sino a 72 ore. È questa la posizione della Lega in merito al Green Pass per tutti i lavoratori, ribadita da Matteo Salvini alla trasmissione Porta a Porta di Bruno Vespa, in onda ieri sera su Rai 1.

"L'ho sempre detto, non si può imporre l'obbligo vaccinale. Io amo la democrazia e la libertà di scelta. Il dibattito sul Green Pass non c'è a Londra, Berlino, Bruxelles, perché semplicemente c'è un approccio diverso", afferma il leader leghista.

Salvini fa chiarezza in merito alla posizione della Lega, alla ricerca di un "equilibrio tra chi propone l'obbligo vaccinale indistinto, a costo di licenziamenti, di chiusure, di bimbi che non vanno a scuola, e coloro che dicono: il Covid si cura con la polverina o con la musichetta".
L’eurodeputata Francesca Donato
 - Sputnik Italia, 1920, 21.09.2021
L'eurodeputata Donato lascia la Lega, Salvini: auguri
Sullo sfondo delle dichiarazioni rilasciate da Matteo Salvini a Porta a Porta c'è lo scontro interno al Carroccio su Green Pass e vaccini, culminato ieri con l'addio dell'eurodeputato leghista Francesco Donato.

"C’è la Lega. Punto. È chiaro che il primo partito del Paese, che ha milioni di italiani che gli danno fiducia, ha sfumature diverse, però noi vogliamo tenere insieme salute e lavoro", ha detto, rispondendo ad una domanda sulle presunte divisioni interne al partito, in cui la linea filogovernativa di Giancarlo Giorgetti ha finito col prevalere sulle posizioni più critiche nei confronti del Green Pass e dei vaccini.

La questione, tuttavia, "affascina tre giornalisti in Italia", ha sottolineato Salvini, mettendo in evidenza come questi siano dibattiti di secondo piano per gli italiani. "Qualche giornalista de ’La Repubblica' e de ’Il Fatto Quotidiano' - prosegue - si inventa le robe. La nostra priorità è salute, lavoro e futuro".
Tornando a parlare dell'estensione del Green Pass a tutti i lavoratori, obbligatorio dal 15 ottobre, Matteo Salvini chiede tamponi gratuiti e l'estensione della loro durata.
"Stiamo continuando a chiedere l'estensione dei tamponi rapidi e salivari gratuiti. Va estesa la validità del tampone da 48 a 72 ore, come negli altri Paesi UE", ha affermato.
La proposta è destinata a scontrarsi con la posizione di diversi scienziati ed esperti, secondo cui il Green Pass dovrebbe essere rilasciato soltanto agli immunizzati, perché il tampone fotografa soltanto per un momento la presenza o meno del virus e, in ogni caso, la sua durata non può essere imposta per legge.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала