Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Vaccinazione anti-Covid, J&J pubblica dati sui benefici della dose di richiamo

© AFP 2021 / KAMIL KRZACZYNSKIVaccino anti-Covid Johnson& Johnson
Vaccino anti-Covid Johnson& Johnson - Sputnik Italia, 1920, 21.09.2021
Seguici su
Secondo J&J, la dose di richiamo del proprio siero anti-Covid aumenta di diverse volte il numero di anticorpi.
Johnson & Johnson ha pubblicato nuovi dati, in base a cui una dose di richiamo del proprio vaccino, somministrata due mesi dopo la prima iniezione, aumenta il numero di anticorpi da 4 a 6 volte, mentre gli anticorpi crescono di 9-12 volte se la seconda dose (il vaccino di J&J è monodose) viene somministrata sei mesi dopo la prima iniezione.
La società J&J ha riferito che il suo vaccino monocomponente ha mostrato un'elevata efficienza: il 79% contro il contagio da Covid e l'81% contro l'ospedalizzazione in caso di infezione.
Vaccino Pfizer - Sputnik Italia, 1920, 18.09.2021
FDA stoppa Pfizer: no a dose di richiamo a seguito di report su crollo efficacia vaccino
I dati provengono da uno studio a cui hanno partecipato 390mila persone vaccinate con J&J, mentre circa 1,5 milioni non erano vaccinate. La dose di richiamo, somministrata due mesi dopo il primo vaccino, ha fornito una protezione del 94% contro l'infezione da COVID-19 negli Stati Uniti, secondo l'azienda.

"Quando una dose di richiamo del vaccino J&J viene somministrata due mesi dopo la prima vaccinazione, il numero di anticorpi aumenta di 4-6 volte", si legge in una nota sul sito dell'azienda.

Si nota che l'introduzione di una dose di richiamo a sei mesi dalla prima vaccinazione aumenta la quantità di anticorpi di 9 volte, nella prima settimana dopo l'iniezione, e di 12 volte, durante le quattro settimane successive, indipendentemente dall'età.
Il vaccino sviluppato da Janssen, società farmaceutica del gruppo Johnson & Johnson, prevede una sola dose e si basa su una piattaforma adenovirale. Ha dimostrato un'efficacia tra il 66% e il 72% per prevenire lo sviluppo del Covid in forma sintomatica a distanza di un mese dalla vaccinazione, mentre l'efficacia contro il decorso grave della malattia è dell'85%.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала