Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Corte Europea ritiene la Russia responsabile della morte di Alexander Litvinenko, Mosca: russofobia

© Sputnik . Alexey Vitvitsky / Vai alla galleria fotograficaCorte europea dei diritti dell'uomo (CEDU)
Corte europea dei diritti dell'uomo (CEDU)  - Sputnik Italia, 1920, 21.09.2021
Seguici su
La Corte Europea dei diritti dell'uomo, nella sua sentenza a seguito della denuncia della vedova di Litvinenko, ha definito la Russia responsabile della morte dell'uomo.
La Corte Europea dei diritti dell'uomo (CEDU) ha nominato la Russia responsabile della morte dell'ex ufficiale dell'FSB Alexander Litvinenko.

Mosca deve pagare alla vedova Marina Litvinenko 100mila euro di risarcimento di danno morale, oltre a coprire le spese legali per un importo di 22.500 euro.

Le carte del CEDU affermano che la parte russa non ha condotto un'indagine interna efficace e non ha confutato le conclusioni degli esperti britannici.
In particolare, Londra è convinta che dietro l'avvelenamento ci siano Andrey Lugovoy e Dmitry Kovtun, che "hanno agito come agenti dello Stato russo".

Il Cremlino ha definito la sentenza infondata e ha sottolineato di non essere disposto a rispettarla.

La portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova ha dichiarato che la sentenza della CEDU alimenta la russofobia.

Il caso Litvinenko

Nel 2000, Litvinenko è fuggito nel Regno Unito, dove ha ricevuto asilo politico. Nel novembre 2006 è morto, dopo aver preso il tè insieme agli imprenditori Lugovoy e Kovtun. L'esame ha rivelato una grande quantità di polonio-210 radioattivo nel corpo della vittima.
Scotland Yard considerava Lugovoy il principale sospettato, poi incriminato per l'omicidio, di cui l'FSB era il mandante.
Lugovoy nega ogni accusa e definisce il processo "una farsa teatrale".
Mosca si è rifiutata di estradarlo a Londra e ha anche detto più di una volta che il caso era politicizzato e l'indagine non era trasparente. Nel 2018, la Procura Generale della Russia ha dichiarato che le autorità britanniche non avevano fornito alcuna prova e che i materiali erano stati classificati.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала