Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Prezzi delle case in Italia +1,7% nel secondo trimestre del 2021

© Depositphotos / DarioStudiosCasa privata con il giardino
Casa privata con il giardino - Sputnik Italia, 1920, 20.09.2021
Seguici su
Aumenta l’indice dei prezzi delle abitazioni (IPAB) comprate dalle famiglie per fini abitativi e per investimento, nel secondo trimestre del 2021 sale del +1,7% rispetto al precedente trimestre secondo i dati appena pubblicati dall’Istat. Nel precedente trimestre l’IPAB era salito del +0,4% rispetto allo stesso periodo del 2020.
L’Istat scrive che “l’aumento tendenziale dei prezzi delle abitazioni è attribuibile, in particolar modo, a quelli delle abitazioni nuove (+2,0%, in rallentamento dal +4,0% nel primo trimestre); crescono di poco anche i prezzi delle abitazioni esistenti (+0,1%) che rallentano anch’essi (+1,2% nel trimestre precedente)”.

Netta espansione della compravendita

I dati presentati dall’Istat indicano che si verifica in Italia una “netta espansione dei volumi di compravendita” esplosi del +73,4% nel secondo trimestre. Un dato fornito dall’Osservatorio del mercato immobiliare dell’Agenzia delle Entrate, e che trova una spiegazione in particolare con la contrazione subita dallo stesso periodo nel 2020 a causa delle misure restrittive imposte ai contatti tra persone.
Tuttavia, anche al netto delle misure adottate nel 2020, la ripresa del mercato immobiliare è marcata (+26,1%). E potrebbe aver pesato anche la svolta del Superbonus del 110% che dopo le ultime modifiche migliorative alla legge hanno dato un forte impulso alla ristrutturazione delle case unifamiliari e dei condomini.

Il commento dell’Istat

“In un quadro di grande vivacità del mercato immobiliare residenziale, anche nel secondo trimestre del 2021 si conferma, sebbene in rallentamento, la crescita tendenziale dei prezzi delle abitazioni in atto ormai da due anni. L’aumento è dovuto soprattutto ai prezzi delle abitazioni nuove, con quelli delle abitazioni esistenti comunque in crescita per l’ottavo trimestre consecutivo. Solo nel Sud e Isole i prezzi delle abitazioni risultano in lieve calo. Rallenta la crescita dei prezzi a Milano, dopo la vivacità che ha contraddistinto l’anno 2020, così come quella di Torino. Calano i prezzi a Roma in controtendenza rispetto alle altre aree del Centro dove, nel complesso, si registra una crescita più marcata della media nazionale”, comunica ancora l’Istat.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала