Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Al San Raffaele 99% di ricoveri non sono per Covid, Zangrillo: "occupiamoci di chi muore d'altro"

© AP Photo / Alessandra TarantinoPronto soccorso
Pronto soccorso - Sputnik Italia, 1920, 19.09.2021
Seguici su
Il direttore del Dipartimento di anestesia e terapia intensiva dell'ospedale San Raffaele di Milano ricorda con un post sui social che ormai i pazienti di Covid che si recano in pronto soccorso sono diventati marginali.
Alberto Zangrillo, primario del reparto di terapia intensiva al San Raffaele di Milano, ha fatto un appello sui social per non trascurare i malati "non Covid", basandosi sui dati reali degli accessi ospedalieri avvenuti nella precedente settimana.
In particolare su 1.215 accessi in ospedale registrati al San Raffaele la settimana appena conclusa (11-18 settembre), erano dovuti al Covid solo 16, in termini percentuali l'1,3%. Zangrillo ha notato In 12 casi, pari al 75% del totale, si trattava di persone non vaccinate. I ricoverati, alla fine, sono stati 6: lo 0,5% di tutti gli accessi settimanali al pronto soccorso. Quattro ricoveri in bassa intensità, tra cui 3 vaccinati over 80, 2 in alta intensità, tutti non vaccinati.
In Italia, secondo gli ultimi dati, 40.979.328 persone hanno completato il ciclo vaccinale, pari al 75,87% della popolazione over 12, mentre le dosi somministrate sono state complessivamente 82.377.937.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала