Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a
 - Sputnik Italia, 1920, 18.09.2021
La situazione in Afghanistan
Dopo la presa di potere da parte dei talebani il futuro appare incerto per l'Afghanistan. Le forze militari guidate dagli USA si sono ritirate dal paese dopo 20 anni. Mentre alcune nazioni continuano a evacuare i loro cittadini, il paese dell'Asia centrale vive una crisi politica e umanitaria.

Afghanistan, i talebani escludono i politici fuggiti da nuovo governo

© Sputnik . Stringer / Vai alla galleria fotograficaI talebani (organizzazione terroristica vietata in Russia e altri Paesi)
I talebani (organizzazione terroristica vietata in Russia e altri Paesi) - Sputnik Italia, 1920, 19.09.2021
Seguici su
Il portavoce dei talebani Zabiullah Mujahid ha assicurato che i politici che sono fuggiti dal Paese o che hanno lavorato per le precedenti autorità non troveranno posto nel nuovo governo afghano.
"Parlando dei rappresentanti del vecchio sistema politico che sono fuggiti, non li riporteremo indietro! Erano così corrotti e impopolari da minare la nostra legittimità", ha detto in un'intervista a Spiegel.
Riferendosi al riconoscimento mondiale dei talebani*, Mujahid ha avvertito che le nuove autorità afghane stanno cercando di dialogare con gli Stati Uniti, l'Europa e la Banca Mondiale per sbloccare i loro beni.
"Se la comunità internazionale continua ad agire così, bloccando i nostri conti, congelando gli aiuti o rifiutando il dialogo, allora ci troveremo in una situazione letale per noi, ci sarà un grande problema per il mondo", ha sottolineato.
In risposta alle notizie diffuse sui media, secondo cui alcune persone sono fuggite dal Paese per paura dei talebani, il rappresentante del movimento islamista ha sottolineato che in Afghanistan era stata dichiarata un'amnistia generale. Secondo il portavoce, nel caso in cui qualcuno sia detenuto nel territorio nazionale, se la persona è innocente, verrà rilasciata.
"Ci sono anche persone che ci hanno chiesto di scrivere nei loro confronti una lettera con minacce, per facilitare loro l'ottenimento dell'asilo politico all'estero", ha aggiunto Mujahid.

Ritiro Usa e Nato dall'Afghanistan e talebani al potere

All'inizio di agosto i talebani hanno intensificato la loro offensiva contro le forze governative afghane, riuscendo il 15 agosto ad entrare nella capitale Kabul e proclamando il giorno successivo la fine della guerra.
Nelle ultime due settimane di agosto dall'aeroporto di Kabul, la cui sicurezza era di responsabilità dei militari americani, c'è stata un'evacuazione di massa di cittadini occidentali e afghani che avevano collaborato. La notte del 31 agosto gli ultimi soldati statunitensi hanno lasciato l'aeroporto di Kabul, ponendo fine alla quasi ventennale presenza militare in Afghanistan. Il 6 settembre i talebani hanno annunciato che il Panjshir, l'ultima delle 34 province afghane, era passata sotto il loro controllo dopo combattimenti con la resistenza locale. Il giorno successivo è stata annunciata dal movimento islamista la formazione del governo ad interim.
* Organizzazione terroristica ed estremista vietata in Russia e molti altri Paesi
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала