Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a
 - Sputnik Italia, 1920, 18.09.2021
La situazione in Afghanistan
Dopo la presa di potere da parte dei talebani il futuro appare incerto per l'Afghanistan. Le forze militari guidate dagli USA si sono ritirate dal paese dopo 20 anni. Mentre alcune nazioni continuano a evacuare i loro cittadini, il paese dell'Asia centrale vive una crisi politica e umanitaria.

Generale USA McKenzie: l'attacco aereo a Kabul "è stato un errore", uccisi solo civili afghani

Drone militare - Sputnik Italia, 1920, 18.09.2021
Seguici su
Il generale Frank McKenzie, comandante del Comando Centrale degli Stati Uniti (USCENTCOM), venerdì ha ammesso che nessun combattente Daesh-Khorasan è stato ucciso nell'attacco aereo del 29 agosto a Kabul. L'attacco ha ucciso 10 civili.
McKenzie ha detto che la decisione di ordinare l'attacco aereo "è stato un errore" e si è assunto la piena responsabilità per il "tragico risultato" dell'attacco.
"Avendo esaminato a fondo i risultati dell'indagine e l'analisi di supporto dei partner inter-agenzia, sono ora convinto che ben 10 civili, tra cui fino a sette bambini, sono rimasti tragicamente uccisi in quell'attacco" ha aggiunto il generale statunitense.

"Inoltre, ora valutiamo come improbabile che il veicolo e coloro che sono morti fossero associati all'ISIS-K* [Daesh] o fossero una minaccia diretta alle forze statunitensi", ha aggiunto. "Offro le mie profonde condoglianze alla famiglia e agli amici di coloro che sono stati uccisi… È stato un errore e offro le mie sincere scuse".

L'attacco aereo è stato ordinato in seguito a una serie di attacchi terroristici condotti da Daesh-Khorasan*, che hanno preso di mira folle di civili e soldati statunitensi e talebani* fuori dall'aeroporto internazionale Hamid Karzai il 26 agosto. Gli attentati hanno ucciso quasi 200 persone e ne hanno ferite centinaia.
Afghanistan, Talebani (organizzazione terroristica vietata in Russia e altri Paesi) a bordo di un veicolo della polizia - Sputnik Italia, 1920, 18.09.2021
La situazione in Afghanistan
Afghanistan, almeno 3 morti e 18 feriti in un'esplosione nell'est del paese
Un attacco aereo del 28 agosto, nella provincia di Nangarhar, a est di Kabul, avrebbe ucciso due comandanti del Daesh, responsabili di aver orchestrato gli attacchi presso l’aeroporto. Un secondo attacco, il 29 agosto, ha colpito un veicolo a Kabul che il CENTCOM aveva affermato trasportare un'autobomba destinata ad essere utilizzata in un attacco terroristico nell’immediato.
Bill Urban, un portavoce del CENTCOM, aveva affermato che l'attacco aereo aveva causato "significative esplosioni secondarie", facendo esplodere l'autobomba, e che l'attacco aveva ucciso vari combattenti Daesh e nessun civile. Tuttavia, è diventato subito chiaro che almeno 10 civili innocenti erano stati uccisi, compresi sette bambini.
L'autista dell'auto, Zemari Ahmadi, era addirittura un dipendente dell'organizzazione non governativa (ONG) statunitense Nutrition and Education International. Molto probabilmente era in viaggio per rifornire i contenitori d'acqua per la sua casa. Tutte le 10 persone uccise erano membri della sua famiglia, il più giovane dei quali aveva appena 2 anni.
McKenzie ha aggiunto che gli Stati Uniti stavano valutando la possibilità di effettuare un risarcimento danni ai familiari delle vittime dell'attacco con droni.
L'addetto stampa del Pentagono, John Kirby, sempre venerdì ha detto che il segretario alla Difesa, Lloyd Austin, ha chiesto una "revisione approfondita" dell'indagine sull'attacco con i droni, per includere anche le responsabilità personali della catena di comando.
*Organizzazioni terroristiche estremiste illegali in Russia e molti paesi
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала