Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Definito da ricercatori il rischio dell'evoluzione del coronavirus

© FotoCoronavirus (immagine d'archivio)
Coronavirus (immagine d'archivio) - Sputnik Italia, 1920, 18.09.2021
Seguici su
Scienziati americani hanno sostenuto che a seguito delle mutazioni, il coronavirus è riuscito a migliorare la sua capacità di trasmissione attraverso l'aria.
Scienziati dell'Università del Maryland hanno scoperto che il coronavirus mutato si diffonde meglio nell'aria. Lo studio è pubblicato su Clinical Infectious Diseases. Gli autori della ricerca hanno studiato 49 casi di infezione con diversi ceppi di SARS-CoV-2. In tutti i pazienti la malattia era asintomatica o con sintomi lievi.
Gli scienziati hanno condotto un esperimento durante il quale ai volontari positivi al Covid è stato chiesto di ripetere l'alfabeto tre volte o di cantare la nota canzone "Tanti auguri a te". Come si è scoperto, le persone infettate dal ceppo alfa hanno esalato fino a cento volte più particelle virali rispetto a quelli infettati con la versione originale del coronavirus (Wuhan).
"Sappiamo che la variante Delta è ancora più infettivo dell'Alfa. Il nostro studio fornisce ulteriori riscontri per la trasmissione aerobica dell'infezione dei nuovi ceppi", hanno detto i ricercatori.
Il vaccino russo contro COVID-19 Sputnik V - Sputnik Italia, 1920, 16.09.2021
Vaccini COVID, Sputnik V più efficace contro la variante Delta di AstraZeneca e Sinopharm - ricerca
Grazie al monitoraggio dell'aria, gli esperti hanno anche confermato che le mascherine mediche riducono del 50% il rischio di trasmissione del virus. Pertanto, per evitare l'infezione, è necessario non solo essere vaccinati, ma anche continuare a utilizzare i dispositivi di protezione individuale, così come è importante ventilare i locali.
L'Organizzazione Mondiale della Sanità ha definito quattro mutazioni di SARS-CoV-2 come "preoccupanti": ceppo Alfa (variante inglese), Beta (variante sudafricana), Gamma (variante brasiliana) e Delta (variante indiana). Scoperta per la prima volta in India, il ceppo Delta è diventato dominante negli ultimi mesi nella maggior parte dei Paesi, inclusa la Russia. Tra le sue caratteristiche principali vi sono un periodo di incubazione più breve rispetto agli altri ceppi e un decorso più complicato della malattia.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала