Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Ossido di etilene, ritirato Polase Difesa Inverno contaminato dagli scaffali di un supermercato

Integratori alimentari - Sputnik Italia, 1920, 17.09.2021
Seguici su
Ancora allarme per alimenti contaminati da ossido di etilene, dopo il ritiro di diversi prodotti contaminati disposto dal ministero della Salute.
La catena di supermercati Bennet ha ritirato dai suoi scaffali alcuni lotti di Polase, il famoso integratore di sali minerali, contenenti tracce di ossido di etilene.

I lotti ritirati

Il provvedimento riguarda le confezioni di Polase Difesa Inverno, prodotto dall’azienda GSK Consumer Healthcare S.r.l. Il richiamo è dovuto alla “presunta presenza di tracce di ossido di etilene in concentrazioni superiori ai limiti consentiti all’interno di un ingrediente".
In particolare, sono state ritirate le confezioni di 28 e 14 bustine da 7,1 grammi ciascuna, dei lotti di produzione numero GU239 e GU238, con il termine minimo di conservazione (Tmc) 30/06/2023, e del lotto DT256, con il Tmc 30/04/2023.

Cos'è l'ossido di etilene

L'ossido di etilene è un gas che possiede capacità disinfettanti e disinfestanti contro batteri, funghi e virus e da tempo viene impiegato negli ospedali per sterilizzare materiali e dispositivi medici e chirurgici.
In alcuni Paesi viene usato per la decontaminazione dei silos e dei magazzini dove vengono conservati gli alimenti prima di entrare nel ciclo produttivo.
L'Unione Europea ha tuttavia vietato il suo utilizzo nella filiera produttiva, in quanto sostanza ritenuta tossica e cancerogena.
Recentemente, il provvedimento di ritiro ha riguardato diversi prodotti come yogurt, gelati, salse, condimenti, creme e prodotti a base vegetale, come carne veg e tofu.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала