Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Ossido di etilene in integratori, l'azienda precisa: quali lotti vanno riconsegnati al rivenditore

© Sputnik / Vai alla galleria fotograficaCorsa
Corsa - Sputnik Italia, 1920, 17.09.2021
Seguici su
I chiarimenti dell'azienda produttrice, dopo l'annuncio del ritiro di alcuni lotti di Polase Difesa inverno per presunta contaminazione con il pesticida.
A titolo precauzionale sono stati ritirati alcuni lotti del brand Polase Difesa Inverno e non Polase, precisa l'azienda produttrice, a fronte di una presunta presenza di tracce di ossido di etilene in uno degli ingredienti utilizzati per la formulazione del prodotto, in linea con le richieste delle competenti autorità sanitarie.
GSK Consumer Healthcare ha fatto sapere, inoltre, con una nota giunta alla redazione di Sputnik Italia, che la questione riguarda esclusivamente tre lotti del brand:
GU239
GU238
DT256
"La sicurezza dei consumatori e la loro fiducia nella sicurezza e nell'efficacia di tutti i prodotti GSK Consumer Healthcare sono da sempre la nostra massima priorità", scrive l'ufficio stampa.
L'azienda procede al richiamo, in via precauzionale, degli stock potenzialmente interessati, specificando che nessun altro lotto di Polase Difesa Inverno è oggetto di richiamo, pertanto rimane in commercio e interamente utilizzabile.

"A scopo precauzionale, raccomandiamo di non consumare eventuali prodotti con i numeri di lotto segnalati e di restituirli in farmacia/punto vendita. L’azienda sta assicurando tutta l’assistenza necessaria alle autorità competenti e fornendo supporto ai rivenditori per procedere al corretto ritiro", informa l'ufficio stampa GSK.

Cos'è l'ossido di etilene

L'ossido di etilene è un gas che possiede capacità disinfettanti e disinfestanti contro batteri, funghi e virus e da tempo viene impiegato negli ospedali per sterilizzare materiali e dispositivi medici e chirurgici.
In alcuni Paesi viene usato per la decontaminazione dei silos e dei magazzini, dove vengono conservati gli alimenti prima di entrare nel ciclo produttivo.
L'Unione Europea ha tuttavia vietato il suo utilizzo nella filiera produttiva, in quanto sostanza ritenuta tossica e cancerogena.
Recentemente, il provvedimento di ritiro ha riguardato diversi prodotti come yogurt, gelati, salse, condimenti, creme e prodotti a base vegetale, come carne veg e tofu.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала