Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Diplomatica USA sostiene che Washington ha discusso con Parigi accordo AUKUS prima che fosse stretto

© AP Photo / Pablo Martinez MonsivaisLa rappresentante permanente degli USA presso l'ONU, Linda Thomas-Greenfield
La rappresentante permanente degli USA presso l'ONU, Linda Thomas-Greenfield - Sputnik Italia, 1920, 17.09.2021
Seguici su
I funzionari statunitensi, nonché i rappresentanti dell'Australia erano in contatto con i colleghi francesi prima di stringere l'accordo sul partenariato di sicurezza trilaterale tra Australia, Gran Bretagna e Stati Uniti, ha dichiarato in un briefing la rappresentante permanente degli USA presso l'ONU, Linda Thomas-Greenfield.
Questa settimana, l'Australia ha annunciato di aver rinunciato al contratto con la società francese Naval Group, che prevedeva la fornitura di sottomarini da parte di quest'ultima a Canberra. Ciò è avvenuto praticamente in contemporanea con l'annuncio di Australia, Gran Bretagna ed USA sulla creazione della nuova asse difensiva AUKUS.
L'accordo tra Australia e Francia da 90 miliardi di dollari (56 miliardi di euro), che era stato definito il "Contratto del secolo", prevedeva la produzione di 12 sottomarini a propulsione convenzionale di classe Barracuda. Il ministro degli Esteri francese Jean-Yves Le Drian ha definito la decisione dell'Australia di abbandonare il contratto "una pugnalata alle spalle", sottolineando che la fiducia è stata minata. Il diplomatico ha dichiarato inoltre di essere "arrabbiato per la rescissione di questo contratto".
Parigi resta in attesa di chiarimenti sia dall'Australia che dagli Stati Uniti.

"Per quanto riguarda questa situazione, gli alti funzionari dell'amministrazione erano in contatto con i loro partner francesi per discutere dell'AUKUS, anche prima dell'annuncio della stretta del contratto. Ho appreso dai partner australiani che anche loro erano in contatto con i francesi", ha detto Thomas-Greenfield.

"Però, come ha detto il presidente, collaboriamo strettamente con la Francia su priorità comuni, tra cui anche quelle nella Regione del Pacifico, e continueremo a farlo qui nel Consiglio di sicurezza", ha aggiunto.
Boris Johnson - Sputnik Italia, 1920, 16.09.2021
Boris Johnson risponde alle preoccupazioni sull'AUKUS: il trattato non è contro altri Paesi
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала