Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Russia-EU, consultazioni alla WTO sulla controversia riguardo agli appalti pubblici in Russia

WTO - Sputnik Italia, 1920, 17.09.2021
Seguici su
L'Unione Europea e la Russia hanno tenuto consultazioni nel quadro dell'Organizzazione mondiale del commercio (WTO) e hanno discusso degli appalti pubblici in Russia, ha affermato a Sputnik un funzionario nelle strutture dell'UE.
"Confermiamo che l'incontro si è tenuto" ha detto il funzionario senza fornire ulteriori dettagli. In precedenza, una fonte aveva affermato all'agenzia che queste consultazioni erano previste per il 13 settembre.
La Commissione Europea a nome dell'UE, ha avviato una controversia presso la WTO nella seconda metà di luglio. La denuncia della Commissione Europea riguarda misure che, a suo parere, limitano o vietano alle società dell'UE di vendere beni e servizi alle imprese statali russe e ad altre organizzazioni attraverso appalti a fini commerciali.
La Russia ha gradualmente ampliato la sua politica di sostituzione delle importazioni dal 2015, attraverso l'uso di varie restrizioni e incentivi, ha osservato la Commissione Europea, sottolineando che le misure contestate mirano a sostituire beni e servizi stranieri negli appalti di diverse organizzazioni statali, così come in progetti di investimento finanziati dallo Stato.
Il Ministero dello Sviluppo Economico della Russia, subito dopo l'avvio di questa controversia a luglio, ha dichiarato la sua disponibilità a convincere l'UE che le regole degli appalti pubblici nel Paese non violano le norme della WTO.
La prima fase della controversia sono le consultazioni, per esse sono previsti 60 giorni. L'Unione Europea confidava che nel quadro di queste consultazioni sarebbe stata elaborata una decisione per garantire che l'atteggiamento della Russia nei confronti di beni e servizi importati da fornitori non russi corrisponda ai suoi obblighi nei confronti della WTO, aveva affermato un portavoce della Commissione all'agenzia in precedenza. Nel caso in cui entro i 60 giorni previsti per le consultazioni non si trovi una soluzione, l'UE può chiedere alla WTO di convocare un collegio arbitrale, per esaminare la controversia e prendere una decisione riguardo alla legalità delle misure russe, aveva osservato la Commissione Europea.
Una Lamborghini Huracan Evo al padiglione dell'Italia ad INNOPROM 2021 - Sputnik Italia, 1920, 12.07.2021
Interscambio, positivo l'avvio del 2021: l'export italiano in Russia in crescita del +33%
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала