Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Italia-Russia, aziende e regioni in prima fila: all'assemblea annuale CCIR atteso anche Di Maio

© Sputnik / Vai alla galleria fotograficaAssemblea ccir
Assemblea ccir - Sputnik Italia, 1920, 16.09.2021
Seguici su
Il 21 settembre il mondo del business italiano incontrerà quello russo in occasione dell’Assemblea dei Soci della Camera di Commercio Italo-Russa, che organizza anche il convegno “Dall’export alle joint venture: l’importanza della collaborazione tra aziende e regioni italiane e russe”.
L'assemblea annuale della Camera di Commercio Italo-Russa sarà arricchita da una conferenza dedicata allo sviluppo delle relazioni economico-commerciali tra i due paesi.
All' hotel Principe di Savoia di Milano i rappresentanti delle oltre 300 aziende associate alla Camera di Commercio Italo-Russa ell’Hotel Principe discuteranno alcuni memorandum di cooperazione tra CCIR e istituzioni e imprese italiane e russe: al centro del dibattito le modalità di collaborazione adottate da aziende e regioni di entrambi i Paesi con particolare focus su export e joint venture.
Il Convegno Pubblico “Dall’export alle joint venture: l’importanza della collaborazione tra aziende e regioni italiane e russe” avrà tre tavole rotonde, dedicate a:
strumenti per l’internazionalizzazione a disposizione delle aziende,
collaborazione tra le Camere di Commercio italiane e russe
metallurgia ed automazione tecnologica (settore di punta dell'export italiano in Russia)
Parteciperanno all’evento un centinaio di rappresentanti di aziende, governi, enti diplomatici ed amministrazioni regionali italiane e russe, nonché di grandi banche e fondi di investimento.
Tra i relatori istituzionali, gli organizzatori annunciano:
- il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale italiano Luigi di Maio,
- l’Ambasciatore d’Italia a Mosca Pasquale Terracciano
- l’Ambasciatore della Federazione Russa in Italia Sergey Razov
- il Presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana.
Come da tradizione, questo evento rappresenta un importante momento di dialogo, confronto e networking, un’occasione importante dal valore aggiunto per le aziende che decidono di associarsi alla nostra organizzazione. In questo periodo storico di incertezza, le aziende sanno che possono guardare alla Camera di Commercio Italo-Russa come ad un punto di riferimento consolidato, una guida nel loro processo di internazionalizzazione sui mercati italiano e russo, e che possono confidare nel nostro know-how e nella fitta rete di collaborazioni e contatti sviluppati in più di cinquant’anni di attività” – ha dichiarato il Presidente CCIR Vincenzo Trani.
© Sputnik / Vai alla galleria fotograficaVincenzo Trani
Vincenzo Trani - Sputnik Italia, 1920, 16.09.2021
Vincenzo Trani
Il Convegno Pubblico sarà trasmesso anche in streaming sul sito della Camera di Commercio Italo-Russa.
La Camera di Commercio Italo-Russa
La Camera di Commercio Italo-Russa (CCIR) è un’associazione privata non avente scopo di lucro la cui finalità è lo sviluppo della cooperazione economica, commerciale ed istituzionale fra Italia e Federazione Russa.
Fondata nel 1964, ha sede Milano e rappresentanza a Mosca e tra i propri 300 soci italiani e russi annovera i più importanti istituti di credito, le principali aziende attive sui due mercati, primarie aziende di produzioni, camere di commercio, associazioni e consorzi, società di servizi leader nei loro settori e liberi professionisti.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала