Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Elisabetta II ha mandato un messaggio di auguri a Kim Jong-un - media nordcoreani

© REUTERS / POOLBritain's Queen Elizabeth II arrives for the funeral of Britain's Prince Philip, who died at the age of 99, at St George's Chapel, in Windsor, Britain, April 17, 2021.
Britain's Queen Elizabeth II arrives for the funeral of Britain's Prince Philip, who died at the age of 99, at St George's Chapel, in Windsor, Britain, April 17, 2021. - Sputnik Italia, 1920, 15.09.2021
Seguici su
La regina del Regno Unito Elisabetta II, ha inviato un messaggio al leader nordcoreano Kim Jong-un la scorsa settimana, pochi giorni prima che la RPDC celebrasse la sua festa nazionale il 9 settembre, secondo quanto riportato dai media locali.
Il 9 settembre, Kim Jong-un ha partecipato a una parata militare che si è tenuta a Pyongyang per celebrare il 73° anniversario della fondazione del Paese.
Secondo l'agenzia di stampa statale nordcoreana KCNA, poco prima il leader nordcoreano avrebbe ricevuto un messaggio che recitava: "Mentre il popolo della Repubblica Popolare Democratica di Corea celebra la sua festa nazionale, invio i miei auguri per il futuro".
KCNA ha testualmente detto che Kim "ha ricevuto un messaggio di saluto da Elisabetta II, regina del Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord, il 7 settembre".
Un portavoce del Foreign, Commonwealth and Development Office britannico, a sua volta, ha confermato che "come negli anni precedenti, la regina ha inviato un messaggio al popolo della Corea del Nord in occasione della loro festa nazionale".
Il quotidiano Telegraph ha riferito che il messaggio "non è stato condiviso con la stampa britannica, né sugli account dei social media del palazzo, come è diventata consuetudine con i messaggi chiave della regina ai leader d'oltremare".
Si pensa che la regina abbia inviato messaggi simili in passato, ma non siano mai stati resi pubblici. Il Telegraph ha citato fonti anonime, secondo cui l’episodio dimostrerebbe come il Regno Unito coltivi relazioni diplomatiche con la Corea del Nord già a partire dal dicembre del 2000.
Giovedì scorso, Kim Jong-un ha salutato enormi folle di nordcoreani durante una parata militare notturna a Pyongyang per celebrare la festa nazionale del paese.
In uno sviluppo separato, la scorsa settimana, la Corea del Nord ha annunciato di aver testato con successo nuovi missili da crociera a lungo raggio che sarebbero in grado di colpire obiettivi situati a circa 1.500 chilometri di distanza.
Pyongyang ha propagandato i nuovi missili come "un'arma strategica di grande significato", ammiccando al fatto che potrebbero essere stati sviluppati per essere armati anche con testate nucleari.
All'inizio dell’anno Kim aveva sottolineato che la Corea del Nord avrebbe fatto bene a continuare a sviluppare il suo arsenale nucleare, pur senza intenzione di utilizzarlo, "a meno che le forze ostili non tentino di usare armi nucleari contro di noi", aveva detto.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала