Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Artico "caldo", navi e aerei NATO spiano le esercitazioni militari russe russe nel mar di Barents

© Sputnik . Alexei DanichevL'incrociatore portaerei pesante "Admiral Flota Sovetskogo Sojuza Kuznecov" (Ammiraglio della flotta dell'Unione Sovietica Kuznecov) della Flotta del Nord russa.
L'incrociatore portaerei pesante Admiral Flota Sovetskogo Sojuza Kuznecov (Ammiraglio della flotta dell'Unione Sovietica Kuznecov) della Flotta del Nord russa. - Sputnik Italia, 1920, 15.09.2021
Seguici su
Tre navi e aerei dell'Alleanza atlantica hanno monitorato le esercitazioni in larga scala della Flotta del Nord russa per la protezione della frontiera artica, ha riferito l'ufficio stampa della Flotta.
Secondo quanto affermato da una nota della Flotta del Nord russa, alcuni aerei da pattugliamento e da ricognizione di Stati Uniti, Norvegia e Finlandia hanno effettuato fino a 17 voli nello spazio aereo del Mare di Barents e nelle regioni della Finlandia confinanti con la Russia.
Si precisa che, per rafforzare la ricognizione marittima, l'Alleanza ha inviato nel Mare di Barents la nave da ricognizione norvegese 'Marjata', la nave idrografica 'Echo' e la fregata 'Lancaster' della Royal Navy britannica.
Il 15 settembre, le forze della Flotta del Nord hanno iniziato le manovre di rientro dopo le esercitazioni.
Le esercitazioni con il gruppo di spedizione dell'Artico si sono svolte in conformità con il piano di addestramento delle forze armate russe e sono state le ultime per la Flotta del Nord russa nel 2021.
Durante le esercitazioni sono state elaborate strategie per la messa in sicurezza delle comunicazioni marittime e delle aree di attività economica marittima della Russia sulla Rotta del Mare del Nord e si sono svolte operazioni speciali congiunte d'allenamento volte a contrastare e combattere il terrorismo.
Le azioni pratiche si sono svolte nei poligoni d'addestramento della regione di Murmansk; nei bacini del Mare di Barents e del Mare di Kara; del mare di Laptev, nell'area delle Isole della Nuova Siberia; nell'arcipelago della Terra di Francesco Giuseppe e nel territorio di Krasnoyarsk, vicino al porto di Dudinka, sul fiume Enisej. Nelle manovre sono stati coinvolti fino a 8mila militari, circa 800 unità di equipaggiamento militare e speciale, circa 120 aerei e fino a 50 navi da combattimento e di supporto.
Un soldato polacco di fronte alle bandiere degli USA, della Polonia e della NATO a Swidwin in Polonia del Nord - Sputnik Italia, 1920, 10.09.2021
Polonia avvia esercitazioni militari in contemporanea alle manovre russo-bielorusse "Zapad-2021"
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала