Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Amazon firma accordo con i sindacati, Orlando: "Protocollo importante"

© Foto : Marco MerliniSciopero dei lavoratori Amazon in Italia
Sciopero dei lavoratori Amazon in Italia - Sputnik Italia, 1920, 15.09.2021
Seguici su
Multinazionale e sindacati si impegneranno a rispettare le norme del CCNL su logistica, trasporto merci e spedizioni. Riconosciuto il valore delle relazioni industriali.
Amazon Italia Logistica Srl, assistita da Conftrasporto, e le rappresentanze sindacali di categoria, Filt Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti, hanno sottoscritto un protocollo di relazioni industriali. L'incontro è stato presieduto dal ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Andrea Orlando.

”Con questo accordo Amazon si impegna su un metodo di confronto con il sindacato che, dobbiamo dirlo, altri paesi hanno scelto di non percorrere. Si tratta di una scelta importante per ciò che rappresenta Amazon nel settore della logistica e per quello che la stessa logistica rappresenta oggi nella dinamica economica del nostro paese”, ha dichiarato il ministro.

Con la firma del protocollo le parti riconoscono che "le relazioni industriali rappresentano un valore in sé", impegnandosi a rispettare le norme del CCNL Logistica, Trasporto Merci e Spedizioni e la loro coerente applicazione.
"Il protocollo sarà declinato ai vari livelli dalle parti, con le procedure previste rispettivamente per ciascun livello dal CCNL", si legge nel comunicato ufficiale del ministero.
Per il ministro, l'accordo segna l'inizio di nuove relazioni industriali nel settore della logistica, un settore che definisce "strategico per tutta la nostra produzione e la distribuzione commerciale che credo possa contribuire a migliorare il quadro della situazione nell’ambito della logistica segnato da una forte conflittualità”.
"Amazon è un pezzo importante che può condizionare in positivo il quadro delle relazioni sindacali" ribadisce.

Cosa prevede l'accordo

In base a quanto riporta il comunicato ufficiale, l'accordo prevedere la realizzazione d'iniziative a livello nazionale:
momenti di confronto periodico sulle problematiche del settore e-commerce, anche in funzione del futuro rinnovo del CCNL;
momenti di confronto preventivo sulle strategie di sviluppo aziendale e di investimento negli ambiti territoriali;
verifica delle opportunità di formazione professionale continua per gli addetti ai singoli settori, utilizzando tutti gli eventuali elementi di sostegno economico e normativo, anche attraverso l'associazione datoriale di riferimento (Conftrasporto);
individuazione degli strumenti più idonei per monitorare gli andamenti occupazionali, con l'obiettivo di favorire percorsi di crescita e continuità occupazionale;
dialogo con i soggetti istituzionali nelle sedi competenti su eventuali tematiche di carattere sociale e sanitario, con particolare riferimento a quelle legate all'emergenza sanitaria COVID-19.
Con la firma del protocollo, le parti si impegnano a verificare la corretta applicazione del CCNL per accertare trattamenti economici e normativi, che dovranno essere coerenti non solo per tutti i dipendenti Amazon, ma anche per le lavoratici e i lavoratori in somministrazione in missione presso Amazon, che operano all'interno della disciplina prevista dal medesimo CCNL.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала