Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Cure domiciliari, Burioni: "Convegno con pericolosissime bugie in Senato"

© Foto : CC BY-SA 2.0Virologo Roberto Burioni
Virologo Roberto Burioni - Sputnik Italia, 1920, 14.09.2021
Seguici su
Il Senato ha ospitato la seconda giornata dell'International Covid Summit, il primo convegno mondiale sulle terapie precoci.
Le cure domiciliari sono di nuovo al centro di una polemica mediatica. A scatenare la bufera è un convegno sulle cure domiciliari, ospitato lunedì 13 settembre in Senato su iniziativa della Lega. L'utilizzo di protocolli alternativi, non approvati dagli enti regolatori, fa scattare l'allarme dei virologi, che reputano farmaci come idrossiclorochina e ivermectina inutili e dannosi nella cura del Covid-19.
"Mentre ci troviamo un grave pericolo sanitario, sociale ed economico, il Senato ospita un convegno dove vengono raccontate pericolosissime bugie e promosso l'utilizzo di farmaci che non solo sono inefficaci, ma anche molto dannosi. Qualcuno deve risponderne" tuona su twitter il professor Roberto Burioni, virologo dell'Università Vita-Salute San Raffaele di Milano.

La tre giorni sulle Cure Domiciliari Precoci

L'appuntamento di ieri è la seconda tappa dell'"International Covid Summit - esperienze di cura dal mondo", il primo convegno mondiale sulle terapie precoci per il Covid-19. L'evento intitolato è stato organizzato dall'associazione IppocrateOrg dal 12 al 14 settembre a Roma ed è stato ospitato dal Senato su iniziativa della senatrice leghista Roberta Ferrero.
Oltre alla Ferrero, sono intervenuti per i saluti il capogruppo del Carroccio a Palazzo Madama, il senatore Massimiliano Romeo, l’Assessore sanità Piemonte Luigi Genesio Icardi e il Capodipartimento della Lega Luca Coletto.
L'associazione Ippocrate si definisce "un laboratorio per smontare scientificamente i progetti manipolatori" e ha tra le finalità quella di "rivendicare la neutralità nella pratica medica, nella ricerca e sperimentazione scientifica, e per combattere i conflitti d’interesse esistenti e futuri".

La critica di PD e Iv

"La Lega, lungi dal voler contribuire a promuovere la campagna vaccinale, continua a sostenere infondate e ambigue teorie sul covid" critica la la capogruppo dem a Palazzo Madama, Simona Malpezzi.
Le fa eco Daniela Sbrollini di Italia Viva, secondo cui "i senatori della Lega che hanno dato sostegno al convegno al Senato sulle terapie domiciliari Covid, tra fake No-Vax e ivermectina dovrebbero avere bene in mente il senso delle istituzioni che rappresentano".
Alle osservazioni la senatrice Ferrero ha replicato, affermando che il tema delle vaccinazioni non è stato toccato durante il convegno.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала