Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Bill Gates: il mondo non è pronto per la prossima pandemia

© AP Photo / Samuel HabtabBill Gates, presidente della 'Bill & Melinda Gates Foundation', partecipa all'"Africa Leadership Meeting - Investing in Health Outcomes" tenutosi in un hotel di Addis Abeba, in Etiopia, 9 febbraio 2019.
Bill Gates, presidente della 'Bill & Melinda Gates Foundation', partecipa all'Africa Leadership Meeting - Investing in Health Outcomes tenutosi in un hotel di Addis Abeba, in Etiopia, 9 febbraio 2019.  - Sputnik Italia, 1920, 14.09.2021
Seguici su
Nel documento della fondazione di Bill Gates le disuguaglianze vaccinali tra Paesi a basso e alto reddito vengono definite un "profondo oltraggio morale".

Il mondo non sta facendo abbastanza per prepararsi alla prossima pandemia. Lo afferma la Bill and Melinda Gates Foundation in un nuovo rapporto pubblicato oggi.

Nel rapporto, l'organizzazione ha lanciato un appello di sfida alle nazioni, affinché queste investano a lungo termine nei sistemi sanitari e ha chiesto uno sforzo per ridurre le disuguaglianze di risorse tra le nazioni ad alto e basso reddito.

"Sembra ovvio che in un mondo globalizzato, in cui persone e merci si muovono costantemente attraverso i confini, non è sufficiente che i paesi ricchi siano gli unici con le attrezzature e le risorse per sequenziare i virus", afferma il rapporto.

Il rapporto afferma che gli strumenti per porre fine alla pandemia sono simili alla lotta ad altre malattie infettive ,come la malaria e la poliomelite: "l'uso di test diffusi e, quando possibile, un trattamento rapido ed efficace e l'immunizzazione salvavita".

Disuguaglianza morale tra Paesi ad alto e basso reddito

Nel documento, noto come Annual Goalkeepers Report, la disuguaglianza vaccinale tra le nazioni ad alto e basso reddito è stata definita un "profondo oltraggio morale".

Meno dell'1% delle dosi di vaccino è stato somministrato nei paesi a basso reddito, afferma il rapporto, rispetto all'80% somministrato nei paesi ad alto e medio reddito.

In California sono state somministrate 42 milioni di dosi del vaccino contro il coronavirus, rispetto ai 48 milioni di dosi in tutta l'Africa. La popolazione dell'Africa è più di 30 volte quella della California, ma a metà del 2021 entrambi avevano somministrato un numero comparabile di dosi.
Bill Gates poses in this undated handout photo obtained by Reuters on February 15, 2021 - Sputnik Italia, 1920, 11.09.2021
Fondazione Bill&Melinda Gates, stretto accordo da $70mln con azienda che sviluppa farmaci antivirali

Seguire l'esempio dell'India

Il rapporto, il quinto del suo genere, ha infine chiesto maggiori investimenti in ricerca e sviluppo.
Tra i Paesi meglio preparati alla pandemia viene citata l'India, che con i suoi decenni di investimenti nelle infrastrutture di produzione sanitaria è riuscita ad avere nel subcontinente la produzione di quasi i due terzi di tutti i vaccini venduti a livello globale
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала