Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Ambasciatore cinese USA avrebbe chiesto a amministrazione Biden di 'stare zitto per favore' via Zoom

© Foto : Xiaoxu Pu, StenincontestIl concorso di fotogiornalismo Stenin ha annunciato la short list 2021: Xiaoxu Pu, Cina
Il concorso di fotogiornalismo Stenin ha annunciato la short list 2021: Xiaoxu Pu, Cina - Sputnik Italia, 1920, 12.09.2021
Seguici su
Le relazioni tra Cina e Stati Uniti sono degenerate considerevolmente negli ultimi cinque anni, i due paesi sono impantanati in un conflitto economico che coinvolge il commercio, le tariffe e i trasferimenti di tecnologia.
Sono anche impegnati in un conflitto diplomatico su questioni che vanno da Hong Kong, Xinjiang e Taiwan, alle missioni statunitensi di "libertà di navigazione" in acque rivendicate da Pechino.
Qin Gang, l'ambasciatore cinese recentemente nominato negli Stati Uniti, ha riferito che ha esortato le autorità americane a mantenere il silenzio se la disputa in corso tra le due superpotenze economiche non può essere risolta diplomaticamente.
"Se non possiamo risolvere le nostre differenze, per favore stai zitto", ha detto Qin in un incontro privato del mese scorso svoltosi via Zoom e voluto dal Comitato nazionale per le relazioni Stati Uniti-Cina, un'organizzazione no-profit con sede a New York.
Secondo la National Review, che ha riportato le presunte osservazioni di Qin sulla base di una fonte che ha detto di avere familiarità con lo scambio di vedute, l'ambasciatore ha fatto esposto il suo punto di vista dopo che Evan Medeiros, un professore della Georgetown University ed ex consigliere dell'era Obama sulle questioni cinesi al Consiglio di Sicurezza Nazionale, ha chiesto quali misure gli Stati Uniti e la Cina potrebbero prendere per migliorare le relazioni.
Prima di consigliare ai funzionari statunitensi di "stare zitti per favore", Qin avrebbe chiesto a Washington di smettere di esacerbare deliberatamente le tensioni tra i due paesi.
La National Review ha espresso shock per i commenti dell'alto diplomatico cinese, sottolineando che la riunione del Comitato Nazionale per le Relazioni Stati Uniti-Cina vedeva la presenza di esperti americani sulla Cina tra cui l'ex segretario di Stato Henry Kissinger e l'ex staff di Clinton e Obama, Jack Lew.
I funzionari cinesi e statunitensi non hanno commentato pubblicamente le presunte osservazioni di Qin nella telefonata.
Qin, un ex portavoce del ministero degli esteri e vice ministro degli esteri, è stato nominato ambasciatore della Cina negli Stati Uniti alla fine di luglio. Nei commenti dell'incontro di Zoom che sono stati resi pubblici, il diplomatico ha criticato i leader di Washington e i pensatori politici per aver affrontato la competizione Cina-USA come una nuova "guerra fredda", dicendo che questo era un "errore di valutazione".
“La politica ostile contro la Cina della precedente amministrazione statunitense ha causato gravi danni alle nostre relazioni, e tale situazione non è cambiata. Sta addirittura continuando", si è lamentato Qin.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала