Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Rivelato un metodo semplice per individuare le prime avvisaglie del morbo di Alzheimer

© AP Photo / Matt RourkeDecima Assise, who has Alzheimer's disease, and Harry Lomping walk the halls, Friday, Nov. 6, 2015, at The Easton Home in Easton, Pa
Decima Assise, who has Alzheimer's disease, and Harry Lomping walk the halls, Friday, Nov. 6, 2015, at The Easton Home in Easton, Pa - Sputnik Italia, 1920, 11.09.2021
Seguici su
Medical Xpress: un lieve peggioramento cognitivo può indicare la malattia di Alzheimer.
Un lieve peggioramento cognitivo può indicare che in una persona si sta sviluppando il morbo di Alzheimer. Lo scrive Medical Xpress facendo riferimento ad uno studio dell'Università di Kaunas.
Scienziati lituani hanno sviluppato un metodo capace di rilevare queste anomalie utilizzando l'intelligenza artificiale. Sono riusciti a creare un algoritmo basato sull'analisi delle immagini della tomografia (MRI) per risonanza magnetica del cervello di 138 soggetti.
Secondo i ricercatori, il loro metodo ha mostrato risultati eccellenti: la malattia può essere prevista con una precisione superiore al 99%.
L'articolo chiarisce che l'analisi manuale delle immagini MRI richiede tempo, mentre l'uso dell'intelligenza artificiale accelera notevolmente il processo.
"Pensate a una macchina come a un robot in grado di svolgere il compito più noioso di smistare i dati e cercare i sintomi. Dopo che un algoritmo informatico ha selezionato i casi potenzialmente pericolosi, il medico può studiarli più da vicino e alla fine tutti vincono, in quanto al paziente viene diagnosticata subito la malattia e riceve terapie molto più velocemente", ha commentato il dottor Rytis Maskelyunas sui risultati dello studio.
Uomo anziano - Sputnik Italia, 1920, 04.09.2021
Rivelato un sintomo che può presagire il morbo di Alzheimer
Allo stesso tempo, la pubblicazione rileva che l'individuazione di lievi disturbi cognitivi in ​​un paziente può essere un sintomo di altre malattie associate al cervello.
Nel mondo circa 24 milioni di persone soffrono di malattia di Alzheimer e si prevede che questo numero raddoppierà ogni 20 anni a causa del processo di invecchiamento della popolazione.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала