Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a
 - Sputnik Italia, 1920, 18.09.2021
La situazione in Afghanistan
Dopo la presa di potere da parte dei talebani il futuro appare incerto per l'Afghanistan. Le forze militari guidate dagli USA si sono ritirate dal paese dopo 20 anni. Mentre alcune nazioni continuano a evacuare i loro cittadini, il paese dell'Asia centrale vive una crisi politica e umanitaria.

D’Alema: i talebani non sono terroristi, ma un movimento politico come Hamas ed Hezbollah

© Sputnik . Mikhail Klimentyev / Vai alla galleria fotograficaMassimo D’Alema
Massimo D’Alema - Sputnik Italia, 1920, 11.09.2021
Seguici su
L’esponente di sinistra, Massimo D’Alema, interviene sulla ricostruzione storica che ha portato all’epilogo dell’attentato delle Torri Gemelle dell’11 settembre 2001. Un attentato che segnò la fine di un capitolo e l’apertura di uno nuovo, conclusosi il 31 agosto del 2021.
Per D’Alema, i talebani* “sono un movimento fondamentalista, violento e intollerabile per i comportamenti contro le donne e contro le minoranze, ma credo sia sbagliato definirli un gruppo terrorista”.
I talebani non sono l’Isis*, i primi sono invece “un movimento politico, come Hezbollah e Hamas. Definirli terroristi è una stupidaggine”, dice D’Alema, intervistato dal quotidiano Domani.
Ed infatti, argomenta l’ex ministro degli Esteri di molti governi fa, è dal 2018 che la diplomazia statunitense dialoga con loro.

Il terrorismo creato dall’Occidente

Per quanto riguarda l’epilogo dell’11 settembre 2001, D’Alema ricorda che l’attentato fu opera di “una élite araba” di stampo saudita “che era finita sulle montagne dell’Afghanistan perché lì l’avevano portata gli americani, che avevano favorito la creazione di un movimento di volontari islamici per combattere contro i sovietici”.
Per D’Alema, quindi, il mostro lo avevano creato gli stessi statunitensi e quello, una volta uscito dalla gabbia in cui era stato allevato, si è mangiato il suo stesso creatore.

“La preparazione politico-militare del campo fondamentalista, dunque, è stata fatta dall’Occidente, perché i fondamentalisti erano i principali alleati in chiave anticomunista e antisocialista araba”.

Il nuovo capitolo post 31 agosto 2021

Il nuovo capitolo che si apre con il ritiro degli USA e della NATO dall’Afghanistan ci insegna che “l’omologazione culturale non funziona”, dice D’Alema.
E non ha funzionato l’esportazione della democrazia con le primavere arabe, scoppiate ad inizio 2011, “sull’onda di un movimento popolare” e non ha funzionato in Afghanistan, dopo 20 anni di occupazione.
Questo sabato ricorre il 20° anniversario degli attentati dell'11 settembre, uno degli incidenti più drammatici nella storia degli Stati Uniti, che è costato la vita a quasi 3.000 persone e ne ha alterato il destino di altri milioni.
In precedenza, oggi, il Presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, ha invitato la nazione a non perdere mai il senso di unità che l'ha aiutata a radunarsi sulla scia degli attacchi terroristici dell'11 settembre 2001.
*Organizzazioni terroristiche estremiste illegali in Russia ed in altri paesi.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала