Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Ex consigliere del ministro alla Sicurezza israeliano: "Israele non andrà al dialogo con i talebani"

© Sputnik . Stringer / Vai alla galleria fotograficaI talebani (organizzazione terroristica vietata in Russia e altri Paesi)
I talebani (organizzazione terroristica vietata in Russia e altri Paesi) - Sputnik Italia, 1920, 09.09.2021
Seguici su
Il movimento radicale dei talebani, salito al potere in Afghanistan costringendo, di fatto, alla fuga l'ex governo, ha dichiarato la sua disponibilità alla convivenza pacifica con i paesi confinanti, nonché la volontà di entrare a far parte della comunità internazionale.
Tuttavia, non sono pronti a costruire un dialogo diplomatico con tutti. Un rappresentante del movimento ha dichiarato che i talebani* sono pronti a mantenere relazioni diplomatiche con tutti i paesi, ad eccezione di Israele: "Per quanto riguarda Israele, non vogliamo avere relazioni diplomatiche con loro. Abbiamo intenzione di costruire relazioni con altri paesi, ma Israele non è tra questi".
Israele, dal canto suo, non ha preso la notizia molto male, non essendo comunque pronto a condurre un dialogo diretto con un'organizzazione considerata ostile e terroristica. Inoltre, l'Afghanistan è molto lontano da Israele geograficamente e non rientra negli interessi geopolitici del Paese. Alex Veksler, giornalista politico-militare israeliano, nonchè ex consigliere del ministro alla Sicurezza interna di Israele, ha commentato questa situazione in un'intervista a Sputnik:

"Ad oggi, Israele non ha contatti con i talebani, è non siamo interessati ad instaurarne. Israele non lo farà, perché per noi i talebani sono un nemico, così come questo movimento è nemico della Russia, con l'unica differenza che i talebani sono geograficamente lontani da noi. Al momento, i talebani rappresentano una minaccia minore per Israele rispetto, ad esempio, all'Iran. Però, sulla mappa politica mondiale è chiaro che i talebani rappresentano il nemico dell'umanità, del mondo libero. Ed è per questo che i talebani sono anche i nostri nemici. Tuttavia, se vorranno farci del male, Israele non perderà occasione di rispondere e adottare misure preventive. Ma queste sono previsioni a lungo termine. Ad oggi, i talebani sono molto più pericolosi per la Russia e per le vicine repubbliche dell'Asia centrale, che per Israele".

Alex Veksler ha affermato che contatti indiretti tra Israele e i talebani potrebbero avvenire alla luce dell'intensificarsi dei legami tra i rappresentanti del movimento talebano e quelli del movimento di Hamas. Israele ritiene che i talebani possano iniziare presto a rifornire di armi Hamas:

"Non è da escludere che, molto presto, troveremo ai nostri confini parte di quelle armi che i talebani hanno confiscato dopo che gli Stati Uniti hanno lasciato l'Afghanistan. Questi armamenti potrebbero finire molto presto ai nostri confini nelle mani di Hamas. Ad oggi, i talebani hanno tra le mani un'enorme quantità di armi che non può essere accumulata o posizionata sul proprio territorio. Quindi e possibile che la vendano o la inviino come aiuto militare ai loro sostenitori e alleati tra movimenti e regimi radicali islamici. Sarà un piacere per i talebani, soprattutto se si può guadagnare qualcosa.

Pertanto, possiamo presumere che il nostro primo contatto indiretto avverrà quando le armi dei talebani finiranno da qualche parte vicino a noi. Israele ha già avuto un'esperienza analoga: dopo la caduta di Muammar Gheddafi in Libia, le armi libiche sono subito finite nella penisola del Sinai e a Gaza. Perciò, è molto probabile che presto ci troveremo di fronte alle armi talebane in mano ad Hamas o al Jihad islamico, i quali si porranno come obiettivo non solo l''inimicizia' nei nostri confronti, ma, forse, anche la distruzione di Israele".

*Organizzazione terroristica estremista illegale in Russia e molti altri Paesi
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала