Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Spagna, fermato a Malaga un negazionista del COVID 70enne che faceva graffiti sugli edifici

© AP Photo / Jerome DelayРебенок у граффити с изображением COVID-19 в Совето, ЮАР
Ребенок у граффити с изображением COVID-19 в Совето, ЮАР - Sputnik Italia, 1920, 07.09.2021
Seguici su
La polizia spagnola ha fermato un negazionista del coronavirus che ha realizzato oltre 100 graffiti sulle facciate di vari edifici, ha riferito lunedì la rappresentanza del governo per la città di Malaga.

"La polizia ha arrestato un uomo che nega l'esistenza del coronavirus e che ha lasciato più di 100 scritte sulle facciate degli edifici nei quartieri di Malaga" hanno comunicato le autorità.

I danni inflitti alle case ammontano a 25.000 euro.
Il governo ha anche pubblicato alcune fotografie, che mostrano i graffiti. L'uomo ha lasciato scritte sui muri delle case in cui affermava che "il COVID-19 non c'è" e "il virus è la televisione".
Secondo il quotidiano locale Diario Sur, il malvivente si è rivelato essere un cittadino spagnolo di 70 anni, che nelle ultime settimane ha dipinto le facciate di case, scuole e negozi. Sono stati i residenti locali ad aiutare ad identifcare l'uomo.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала