Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Lituania, arrivata nel paese la squadra di esperti NATO sulla lotta alle minacce ibride

© REUTERS / Ints KalninsBandiera della NATO in Lituania
Bandiera della NATO in Lituania - Sputnik Italia, 1920, 07.09.2021
Seguici su
La squadra della NATO per il contrasto alle minacce ibride è arrivata in Lituania. Nelle prossime due settimane gli esperti valuteranno il livello di minaccia di questo tipo nel Paese e forniranno istruzioni su come contrastarle, riferisce il ministero della Difesa della Lituania.

"Il 7 settembre, la Squadra per il contrasto alle minacce ibride della NATO ha iniziato il suo lavoro in Lituania. Entro due settimane, il gruppo di esperti di sicurezza analizzerà il rischio di aggressione ibrida contro la Lituania. Gli esperti daranno poi delle raccomandazioni alla Lituania e all'alleanza su come affrontare in modo più efficace queste minacce", afferma una nota del dicastero.

Il capo della squadra NATO, Michael Ruhle, ha osservato che il gruppo di esperti è arrivato su richiesta del governo lituano per fornire da consulto alla Lituania su come affrontare eventuali attacchi ibridi.
"La NATO continua a monitorare da vicino la situazione al confine con la Bielorussia, che esercita pressioni migratorie sui nostri alleati Lituania, Lettonia e Polonia", ha aggiunto Ruhle.
Secondo quanto osservato dal ministro della Difesa nazionale della Lituania Arvydas Anusauskas, l'arrivo degli esperti della NATO nel Paese dimostra che gli alleati valutano il contesto geopolitico della Lituania in maniera responsabile e si preparano a qualsiasi possibile incidente.
Il Ministero della Difesa nazionale della Lituania fa notare, sul proprio sito, che al vertice del 2018 i leader della NATO hanno concordato di creare squadre per contrastare le minacce ibride, che forniscano assistenza specializzata agli alleati su loro richiesta. Gli esperti della NATO possono fornire supporto in vari settori, tra cui la difesa cibernetica, la sicurezza energetica, l'antiterrorismo, l'addestramento civile o le comunicazioni strategiche.
Recentemente Lituania, Lettonia e Polonia hanno riportato un aumento del numero di migranti clandestini che vengono fermati al confine con la Bielorussia. Il presidente della Bielorussia Aleksandr Lukashenko aveva affermato che Minsk non avrebbe più trattenuto il flusso di migranti illegali che si dirigono verso i paesi dell'UE, siccome, a causa delle sanzioni dell'Occidente, non ha "né soldi, né forze".
Lituania costruisce barriera per fermare la migrazione irregolare dalla Bielorussia - Sputnik Italia, 1920, 09.07.2021
Lituania costruisce barriera per fermare la migrazione irregolare dalla Bielorussia - Video
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала