Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Covid, Galli: "Prossime settimane critiche, convincere quante più persone a vaccinarsi"

 Massimo Galli - Sputnik Italia, 1920, 07.09.2021
Seguici su
La diffusione della variante Delta in Italia è al 99,7%. Il virologo dell'ospedale Sacco di Milano si dice "allarmato ma non allarmista" per la riapertura delle scuole.
Le prossime settimane saranno critiche per la riapertura delle scuole e la diffusione della variante Delta, diventata ormai dominante. Lo ha ribadito il professor Massimo Galli, docente di Malattie infettive all'università Statale e primario al Sacco di Milano, martedì mattina alla trasmissione Agorà su RaiTre, parlando di green pass sul posto di lavoro, obbligo vaccinale e terza dose.

"Bisogna convincere più persone possibile a vaccinarsi contro il Covid, perché le prossime settimane saranno critiche", ricordando che la circolazione della variante Delta, ormai al 99,7%, "può creare qualche guaio".

Obbligo vaccinale

Sull'obbligo vaccinale, Galli ritiene che sia "uno strumento che deve essere applicato", ma "occorre del tempo che spero possa essere breve". Nel frattempo, occorre "fare tutto quello che si può per ottenere una copertura vaccinale più ampia possibile subito. Il virologo ritiene che nelle prossime settimane "si gioca gran parte di questa battaglia d'autunno".
Patrizio Bianchi, ministro dell'Istruzione  - Sputnik Italia, 1920, 07.09.2021
Scuola, Bianchi: "Ripartenza il 13 settembre con tutti i prof. al loro posto" - Video

Riapertura delle scuole e terza dose

"Sono allarmato ma non allarmista" ha detto Galli sulla riapertura delle scuole, ricordando che il grosso dei non vaccinati si trova proprio nella fascia d'età degli studenti e la variante Delta è il 50% più contagiosa rispetto al ceppo inglese.
Sulla necessità della terza dose, Galli va cauto e ribadisce che "che abbiamo dei dati piuttosto limitati e la necessità generalizzata è discutibile con questi vaccini".

Vaccinazione in Italia

Nella campagna di vaccinazione nazionale sono state somministrate 79.449.605 dosi di vaccino contro il Covid-19, pari al 90,1% del totale. È stato completamente immunizzato il 72,01% degli over 12, con 38.894.060 persone che hanno concluso il ciclo di vaccinazione con entrambe le dosi o il vaccino monodose.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала