Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a
 - Sputnik Italia, 1920, 18.09.2021
La situazione in Afghanistan
Dopo la presa di potere da parte dei talebani il futuro appare incerto per l'Afghanistan. Le forze militari guidate dagli USA si sono ritirate dal paese dopo 20 anni. Mentre alcune nazioni continuano a evacuare i loro cittadini, il paese dell'Asia centrale vive una crisi politica e umanitaria.

Ambasciatore del Pakistan in Russia: "Islamabad non controlla la situazione in Afghanistan"

© East News / Action press/Public AddressLa bandiera del Pakistan
La bandiera del Pakistan - Sputnik Italia, 1920, 07.09.2021
Seguici su
Islamabad respinge tutte le accuse secondo cui il Pakistan starebbe tenendo sotto controllo la situazione in Afghanistan.
Ad affermarlo ai microfoni di Sputnik è stato l'ambasciatore pakistano in Russia Shafqat Ali Khan, il quale ha risposto alle dichiarazioni del segretario generale della NATO, Jens Stoltenberg, che a fine agosto aveva sostenuto che Islamabad "ha una responsabilità speciale" per la situazione in Afghanistan, "in parte a causa della stretta relazione del Pakistan con i talebani*".

"Quindi non è che abbiamo una sorta di controllo sull'Afghanistan, se non geografia, cultura, storia e, naturalmente, lingua e il fatto che ci sono quattro milioni di rifugiati che vivono in Pakistan. Questo ci dà una sorta di ruolo, ma non il controllo su una situazione. La soluzione e la gestione di questa sfida è una responsabilità collettiva", ha detto Khan, aggiungendo che Mosca "capisce molto bene questo punto".

Il diplomatico ha anche affermato che "tutti sanno che non si può dettare legge agli afghani", come dimostra la storia del Paese.

"Spero che la NATO non tenti di addossare tutte le responsabilità per l'Afghanistan sul Pakistan, perché i paesi occidentali capiscono che il ritiro delle forze non significa che se ne sono lavati le mani. Non possono. I rifugiati ne sono solo un indizio. Ci possono essere conseguenze più oscure: droga, contrabbando di esseri umani, narcotici, terrorismo", ha aggiunto Khan.

Islamabad contro il terrorismo internazionale

Il Pakistan è pronto a rispondere alle minacce terroristiche provenienti dall'Afghanistan, ma ritiene che questo problema richieda l'attenzione internazionale, ha osservato Shafqat Ali Khan.
Il diplomatico ha ricordato che ci sono diverse questioni legate all'Afghanistan, comprese le minacce provenienti da "aree non governate su cui nessuno ha il controllo" e il finanziamento di elementi terroristici da parte di "altri paesi".
L'ambasciatore ha anche affermato che di recente c'è stato un picco di attacchi al confine contro i soldati pakistani.

"E infine, un ultimo punto è che alcune potenze straniere potrebbero pensare che sia solo un problema del Pakistan. No, non è solo un problema nostro. Domani una persona che combatte contro il Pakistan può unirsi all'ISIS* e iniziare ad attaccare gli altri. Quindi, nel complesso, questo problema deve essere affrontato alla radice. Ma la chiave, un primo passo per raggiungere questo obiettivo, è la stabilità in Afghanistan", ha detto Khan.

Delegazione talebani - Sputnik Italia, 1920, 24.08.2021
La situazione in Afghanistan
Pakistan, Iran e Cina pressano i talebani, governo inclusivo e stop al sostegno del terrorismo
In conclusione, l'ambasciatore ha sottolineato che la Troika allargata, che comprende Russia, Cina, Stati Uniti e Pakistan, è "il forum più importante" per quanto concerne le questioni relative all'Afghanistan.

“Quello è il forum fondamentale, cioè Pakistan, Russia, Cina e Stati Uniti. Quella rimane la parte fondamentale di tutto. E poi, ovviamente, abbiamo anche il format di Mosca, che è più allargato, con più Paesi coinvolti. E poi, ovviamente, c'è l'Organizzazione per la cooperazione di Shanghai [che] è stata coinvolta anche qui", ha chiosato Khan.

*Organizzazioni terroristiche e fondamentaliste illegali in Russia ed in altri Paesi
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала