Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Turismo, Thailandia apre ai turisti vaccinati dal 1 ottobre

© Sputnik . Pavel Lvov / Vai alla galleria fotograficaIl Grande palazzo reale a Bangkok
Il Grande palazzo reale a Bangkok - Sputnik Italia, 1920, 06.09.2021
Seguici su
A partire dal primo ottobre, il governo della Thailandia autorizzerà l'ingresso senza l'obbligo di quarantena nella capitale Bangkok e nelle più vicine ad essa zone turistiche ai turisti stranieri vaccinati.
Lo ha annunciato lunedì il vice portavoce del Centro governativo per il controllo e la lotta alla diffusione del COVID-19 della Thailandia ed il vicedirettore generale del dipartimento dell'Informazione del ministero degli Esteri del Paese, Nataphanu Nophakun.

"Sulla scia dei programmi "Phuket Sandbox" e "Samui Plus", che continuano a funzionare e hanno già portato oltre 1,7 miliardi di baht (oltre 52 milioni di dollari), il governo intende aprire prossimamente cinque destinazioni: Bangkok, nonché le province di Chonburi, Phetchaburi, Prachuap Khiri Khan e Chiang Mai", ha affermato il funzionario in un briefing tenutosi nella Camera di governo a Bangkok.

"L'apertura di queste cinque mete è prevista per il primo ottobre", ha aggiunto Nophakun.
Oltre a Bangkok, che viene visitato dai turisti, che arrivano in Thailandia, almeno per una volta, nelle province dell'elenco si trovano zone turistiche balneari famose in tutto il mondo come Pattaya, Cha-Am e Hua Hin e la montuosa "capitale settentrionale" della Thailandia, la città di Chiang Mai.
A luglio, le autorità thailandesi hanno avviato i programmi "Phuket Sandbox" e "Samui Plus", quest'ultima è diventata poi "7+7". Negli ultimi mesi prima dell'apertura ai turisti vaccinati senza quarantena, sull'isola di Phuket e nelle zone turistiche delle province limitrofe di Krabi e Phang Nga, nonché sulle isole di Koh Samui, Koh Phangan e Tao nella provincia di Surat Thani, è stata condotta una campagna intensiva di vaccinazione contro il COVID tra la popolazione, principalmente di quei residenti locali che lavorano nel settore dei servizi turistici. L'ingresso in queste aree da altre parti della Thailandia è stato limitato, il che, assieme alla campagna di vaccinazione, ha drasticamente ridotto il numero di infezioni da COVID-19.
A luglio, a Phuket venivano conclamate meno di 10 infezioni al giorno, mentre al livello nazionale, questo dato raggiungeva i 18-20 mila. Attualmente, sull'isola di Phuket si verificano fino a 300 infezioni al giorno, tuttavia tra i turisti stranieri arrivati ​​nell'ambito del programma Phuket Sandbox, il numero di contagi è minimo.
A settembre il numero giornaliero di contagi in Thailandia è diminuito da 23mila (metà agosto) a 13.998 (dato del 6 settembre). A Bangkok, quasi il 90% della popolazione ha ricevuto la prima dose del vaccino contro il coronavirus, la campagna di vaccinazione prosegue a ritmo spedito.
Le coste del Mediterraneo  - Sputnik Italia, 1920, 20.08.2021
Il controesodo è già iniziato: rientrano 2 italiani su 3, pesa la mancanza dei turisti stranieri
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала