Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Fedriga: "Obbligo vaccinale? Meglio il buon senso. Altrimenti è controproducente"

© AP Photo / Gregorio BorgiaMassimiliano Fedriga
Massimiliano Fedriga - Sputnik Italia, 1920, 06.09.2021
Seguici su
Il governatore del Friuli-Venezia Giulia è convinto che serva il dialogo e che i No vax siano una piccola minoranza, la maggior parte sono dubbiosi o preoccupati da convincere. E propone tamponi gratuiti ma solo per alcune categorie.
Sull’obbligo di vaccinazione Massimiliano Fedriga, presidente del Friuli-Venezia Giulia e della Conferenza delle Regioni dice la sua.
Anche in seguito al confronto con il segretario della Lega Matteo Salvini con i presidenti di Regione, resta dell’idea che sia più efficace “la volontarietà”.
Parlando al Giornale, Fedriga spiega che “il vero successo sia convincere a vaccinarsi” e “la prima cosa è spiegare come stanno le cose e smentire le tante fake news che vengono messe in circolazione”.
Bisogna “svelenire il clima e impedire che la dialettica si trasformi in una lotta tra bande”.
Per il governatore, infatti, i No vax “sono solo una piccola parte di chi non è vaccinato, poi c'è gente che ha paura o è poco informata”.

Vaccini più vicini e tanta comunicazione

Per raggiungere la fetta di popolazione che ancora non si è vaccinata, per Fedriga bisogna “avvicinare la vaccinazione ai cittadini, portandola nei centri più piccoli e più distanti dalle città” e poi “serve il contributo dei medici della medicina generale che possono fare molto per spiegare l'utilità della vaccinazione”.
Infine, ma non meno importante, la comunicazione istituzionale: “Dobbiamo smentire le sciocchezze che circolano scendendo sullo stesso terreno di chi le veicola, lavorando molto sui social”.

Tampone gratis ma non per tutti

Nella riunione di sabato con Salvini, i governatori leghisti hanno discusso anche dell’introduzione della gratuità dei tamponi, ma a certe condizioni.
“Solo per chi non può fare il vaccino per ragioni sanitarie e per i minori che fanno sport”.
In Friuli-Venezia Giulia il tampone è gratuito per chi non può vaccinarsi e a cinque euro, invece che otto, “per i ragazzi dai 12 ai 18 anni”.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала