Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Caos in Guinea, media segnalano arresto presidente Condé da parte golpisti - Foto, Video

© Sputnik . Aleksey Nikolsky / Vai alla galleria fotograficaAlpha Condé
Alpha Condé - Sputnik Italia, 1920, 05.09.2021
Seguici su
Situazione caotica in Guinea, con notizie contrastanti che si susseguono sull'esito di un colpo di stato da parte di alcuni militari contro il presidente in carica Alpha Condé.
Le autorità guineane hanno confermato che i ribelli hanno attaccato il palazzo presidenziale, ma le guardie del corpo del presidente hanno respinto l'attacco, secondo loro.
"I ribelli ... si sono diretti in centro verso il perimetro del palazzo presidenziale. Le guardie presidenziali, supportate dalle forze di difesa e di sicurezza ... hanno contenuto la minaccia e hanno respinto gli aggressori", ha riferito il ministero della Difesa in una nota postata su Facebook.
Le autorità hanno inoltre lanciato un appello alla popolazione per mantenere l'ordine.
I ribelli hanno arrestato il presidente della Guinea Alpha Condé, aveva riferito in precedenza il portale Guinee News, citando fonti.
Secondo il portale, il presidente è stato arrestato dalle forze speciali guidate dal colonnello Mamady Doumbouya. Secondo le fonti, i militari golpisti hanno inoltre arrestato diversi funzionari di alto rango. Le foto del presunto arresto sono apparse sui social media locali.
Lo stesso leader dei golpisti, il colonnello Mamady Doumbouya aveva annunciato lo scioglimento del governo, l'abolizione dell'attuale Costituzione e la chiusura dei confini del Paese.

"Abbiamo deciso di sciogliere il governo", ha detto Doumbouya in un videomessaggio pubblicato da Africa Guinee su Facebook.

Poco prima era stato riferito da fonti che le forze fedeli al presidente Condé avevano arrestato 25 militari golpisti nella capitale Conakry.
In precedenza i media hanno riferito di spari nella capitale Conakry vicino al palazzo presidenziale. Secondo il quotidiano Jeune Afrique, con riferimento a fonti, dietro il tentativo di colpo di stato ci sarebbero i rappresentanti di un gruppo di forze speciali, che si è scontrato con le guardie del presidente Alpha Condé. Secondo la pubblicazione, il gruppo ribelle è guidato dal colonnello Mamadi Dumbuya, che in precedenza aveva prestato servizio nella Legione straniera francese.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала