Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Giappone, il primo ministro Yoshihide Suga si dimette dopo il calo di consensi per la gestione Covid

© REUTERS / Yuya Shino Japan's Chief Cabinet Secretary Yoshihide Suga
Japan's Chief Cabinet Secretary Yoshihide Suga - Sputnik Italia, 1920, 03.09.2021
Seguici su
A poco meno di un anno dal suo governo e proprio mentre il suo partito, il Liberal Democratico, si prepara alla campagna per le elezioni presidenziali del 29 settembre, il Primo ministro Yoshihide Suga ha preannunciato stamane le sue dimissioni a fine mandato, dopo il pesante calo di consensi in relazione alla gestione della crisi Covid.
Suga era stato capo segretario di gabinetto dell'allora primo ministro Shinzo Abe per più di sette anni, vincendo poi la corsa alla leadership del partito lo scorso anno contro Kishida e l'ex ministro della Difesa Shigeru Ishiba, divenendo capo del Governo il 16 settembre 2020, succedendo allo stesso Abe che si era dimesso per motivi di salute.
Suga aveva precedentemente annunciato la sua offerta per un secondo mandato come capo del partito, poiché il suo mandato attuale scade il 30 settembre. Tuttavia, un forte calo di consensi lo ha costretto a rinunciare al piano.
Prolungare lo stato di emergenza COVID-19 a Tokyo e addirittura espanderlo per coprire 21 delle 47 prefetture del Giappone, mentre gli ospedali, nonostante le restrizioni e le chiusure, continuavano ad andare sempre più sotto pressione, ha comportato un calo di fiducia che ha consigliato il Primo ministro a desistere dal presentarsi ad ulteriori candidature.
Il tasso di approvazione per il suo governo era di oltre il 60 per cento all’atto del suo insediamento, diminuendo, tuttavia, gradatamente, ma inesorabilmente, fino a quasi dimezzarsi (31,8% secondo un sondaggio di Kyodo News) man mano che la crisi pandemica dimostrava la sua persistenza.
"Avevo programmato di candidarmi, ma affrontare sia il COVID-19 che le elezioni avrebbe richiesto un'enorme quantità di energia. Ho deciso che non c'era modo di fare entrambe le cose, che dovevo scegliere", ha detto Suga, citato da Kyodo News, aggiungendo: "Ho deciso di concentrarmi sulle misure contro il coronavirus", preannunciando, quindi, che rinuncerà al governo per ritagliarsi, piuttosto, incarichi più circoscritti e indirizzati a combattere la causa principale dei suoi insuccessi politici.
Un anziano giapponese - Sputnik Italia, 1920, 25.08.2021
Giappone, per la prima volta condannato a morte un capobanda della Yakuza
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала