Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Fauci, la nuova variante Mu del Covid-19 non rappresenta una "minaccia" immediata

© AP Photo / Al DragoAnthony Fauci
Anthony Fauci - Sputnik Italia, 1920, 03.09.2021
Seguici su
Secondo l'OMS, il nuovo ceppo virale, chiamato Mu, è stato scoperto in Colombia e ora si trova in almeno 39 paesi. Anche se la prevalenza globale della mutazione tra i casi sequenziati è scesa al di sotto dello 0,1%, è salita costantemente in Colombia ed Ecuador.
Il ceppo Covid-19 Mu appena identificato non rappresenta una minaccia immediata per gli Stati Uniti, il consigliere medico capo dell'amministrazione Biden, il Dr. Anthony Fauci, giovedì lo ha detto in una conferenza stampa.
"Stiamo prestando attenzione ad esso, lo prendiamo in seria considerazione, ma non lo consideriamo una minaccia immediata in questo momento", ha detto Fauci.
Inoltre, secondo Fauci, nonostante il fatto che i vaccini Covid-19 sono stati progettati per combattere il ceppo originale, sono ancora altamente efficaci contro la variante Delta, che è attualmente responsabile di oltre il 99% delle nuove infezioni negli Stati Uniti.
“Ricordate, anche quando avete delle varianti che diminuiscono un po' l'efficacia dei vaccini, i vaccini sono ancora abbastanza efficaci contro le varianti”, ha spiegato.
Mu, anche ufficialmente chiamato B.1.621 dagli scienziati, lunedì è stato aggiunto alla lista delle varianti "di interesse" dall'Organizzazione Mondiale della Sanità, come ha rivelato martedì il rapporto epidemiologico settimanale sul Covid-19 pubblicato dall'agenzia.
"Questa variante ha una costellazione di mutazioni che suggerisce che potrebbe eludere certi anticorpi, non solo gli anticorpi monoclonali, ma gli anticorpi indotti dal vaccino e dal siero convalescente", ha aggiunto il responsabile dell’emergenza Covid-19 negli USA. “Ma non ci sono molti dati clinici che lo suggeriscano, si tratta soprattutto di dati di laboratorio in vitro”.
Negli Stati Uniti, il ceppo Delta è ancora il più comune tra tutti quelli identificati all'interno del territorio nazionale, mentre il ceppo Mu "non è nemmeno vicino ad essere dominante", secondo Fauci.
Tuttavia “lo stiamo tenendo d'occhio molto da vicino", ha aggiunto.
Delta, identificato per la prima volta in India, era una variante del virus di interesse secondario, fino a quando, a inizio maggio di quest'anno, l'OMS lo ha classificato, a seguito di indagini preliminari che ne hanno rivelato l’elevata trasmissibilità rispetto ad altri ceppi esistenti. Da allora, la variante si è resa responsabile di altre grandi epidemie in tutto il mondo, anche negli Stati Uniti.
L'edificio OMS a Ginevra - Sputnik Italia, 1920, 02.09.2021
L’OMS monitora la nuova variante ‘Mu’: potrebbe essere più resistente ai vaccini
L'organizzazione sanitaria sta anche tenendo d'occhio quattro ulteriori varianti d'interesse, tra cui Lambda, che è stato inizialmente rilevato in Perù e ha modifiche genetiche che potrebbero renderlo più mortale di altri ceppi, secondo il rapporto dell'organizzazione.
Sono necessarie ulteriori ricerche per determinare se il ceppo Mu si dimostrerà più contagioso, letale o resistente agli attuali vaccini e terapie, secondo l'OMS.
I dati forniti dalla Johns Hopkins University notano che oltre 39,5 milioni di casi del nuovo coronavirus sono stati rilevati negli Stati Uniti dall'inizio della pandemia nel 2020 e che oltre 643.000 persone sono morte dopo aver contratto la malattia respiratoria. Il paese è al primo posto nel mondo per numero di contagiati e di morti.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала