Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Buon compleanno Chanel N°5: il profumo leggendario compie 100 anni!

Seguici su
Chanel N°5 fu il primo accessorio di bellezza che supportò una nuova idea di femminilità più indipendente, fuori dalle regole e più libera. Creato nel 1921, N°5 è il profumo più conosciuto al mondo, capace, fin dall'inizio, di rivoluzionare abitudini e convenzioni.
CC BY-SA 4.0 / Justine Picardie / Chanel (cropped photo)

Nel 1921 Gabrielle Chanel inventò una fragranza inimitabile: Chanel N°5.

Nel 1921 Gabrielle Chanel inventò una fragranza inimitabile: Chanel N°5. - Sputnik Italia
1/9

Nel 1921 Gabrielle Chanel inventò una fragranza inimitabile: Chanel N°5.

© Sputnik . Евгений Биятов / Vai alla galleria fotografica

Grazie al naso del profumiere francese Ernest Beaux, Chanel diede vita a un profumo che liberava le donne dai classici sentori femminili mono-odore di violetta o mughetto.

Grazie al naso del profumiere francese Ernest Beaux, Chanel diede vita a un profumo che liberava le donne dai classici sentori femminili mono-odore di violetta o mughetto. - Sputnik Italia
2/9

Grazie al naso del profumiere francese Ernest Beaux, Chanel diede vita a un profumo che liberava le donne dai classici sentori femminili mono-odore di violetta o mughetto.

© REUTERS / Eric Gaillard

"Il punto di partenza fu una fragranza floreale molto ricca, che all'epoca era considerata completamente nuova”, ha detto Olivier Polge, storico profumiere di Chanel.

"Il punto di partenza fu una fragranza floreale molto ricca, che all'epoca era considerata completamente nuova”, ha detto Olivier Polge, storico profumiere di Chanel. - Sputnik Italia
3/9

"Il punto di partenza fu una fragranza floreale molto ricca, che all'epoca era considerata completamente nuova”, ha detto Olivier Polge, storico profumiere di Chanel.

© REUTERS / Eric Gaillard

Ernest Beaux inventò un'architettura olfattiva senza precedenti, selezionando i fiori più preziosi coltivati a Grasse e mescolandoli con le aldeidi.

Ernest Beaux inventò un'architettura olfattiva senza precedenti, selezionando i fiori più preziosi coltivati a Grasse e mescolandoli con le aldeidi. - Sputnik Italia
4/9

Ernest Beaux inventò un'architettura olfattiva senza precedenti, selezionando i fiori più preziosi coltivati a Grasse e mescolandoli con le aldeidi.

© REUTERS / Eric Gaillard

Il risultato fu un profumo che non assomigliava a nessun altro.

Il risultato fu un profumo che non assomigliava a nessun altro. - Sputnik Italia
5/9

Il risultato fu un profumo che non assomigliava a nessun altro.

© REUTERS / Eric Gaillard

L'opulenza della formula contrastava radicalmente con il minimalismo geometrico della boccetta, un chiaro richiamo alle avanguardie artistiche.

L'opulenza della formula contrastava radicalmente con il minimalismo geometrico della boccetta, un chiaro richiamo alle avanguardie artistiche. - Sputnik Italia
6/9

L'opulenza della formula contrastava radicalmente con il minimalismo geometrico della boccetta, un chiaro richiamo alle avanguardie artistiche.

© Sputnik . Илья Питалев

Con N°5, Cocò creò il suo profumo Chanel senza fronzoli e per niente dolce.

Con N°5, Cocò creò il suo profumo Chanel senza fronzoli e per niente dolce. - Sputnik Italia
7/9

Con N°5, Cocò creò il suo profumo Chanel senza fronzoli e per niente dolce.

© REUTERS / Eric Gaillard

Tre anni dopo (nel 1924), Ernest Beaux creò la prima variazione di N°5: l'Eau de Toilette, una versione più leggera, ma fedele all'originale.

Tre anni dopo (nel 1924), Ernest Beaux creò la prima variazione di N°5: l'Eau de Toilette, una versione più leggera, ma fedele all'originale. - Sputnik Italia
8/9

Tre anni dopo (nel 1924), Ernest Beaux creò la prima variazione di N°5: l'Eau de Toilette, una versione più leggera, ma fedele all'originale.

© AP Photo

N°5, il suo numero porta fortuna è un riflesso della personalità di Gabrielle, il suo doppio olfattivo che, nel corso del tempo, dive, muse, fotografi e artisti hanno trasformato in un mito.

N°5, il suo numero porta fortuna è un riflesso della personalità di Gabrielle, il suo doppio olfattivo che, nel corso del tempo, dive, muse, fotografi e artisti hanno trasformato in un mito. - Sputnik Italia
9/9

N°5, il suo numero porta fortuna è un riflesso della personalità di Gabrielle, il suo doppio olfattivo che, nel corso del tempo, dive, muse, fotografi e artisti hanno trasformato in un mito.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала