Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Trump: Biden dovrebbe scusarsi con il mondo intero per l'umiliazione subita in Afghanistan

© REUTERS / Leah MillisПрезидент США Дональд Трамп
Президент США Дональд Трамп - Sputnik Italia, 1920, 01.09.2021
Seguici su
All'inizio di questa settimana, Donald Trump ha insistito sul fatto che la Casa Bianca dovrebbe "bombardare a morte" i talebani e riprendersi il materiale bellico perduto durante la ritirata.
L'ex presidente Donald Trump ha stigmatizzato il precipitoso ritiro delle truppe statunitensi dall'Afghanistan come un'"umiliazione" per la nazione, chiedendo che Joe Biden estenda le sue scuse a riguardo anche alla comunità internazionale.

Martedì, in un'intervista con la rete di notizie statunitense Fox Business, Trump ha affermato che il ritiro è stato "un disastro" perché "i talebani* ci hanno detto di andarcene, ci hanno dato una data e basta".

"Quel ritiro è stato un'assoluta umiliazione per gli Stati Uniti d'America e gli ammiragli e i generali hanno ragione, inoltre dovrebbe dimettersi" ha affermato l'ex inquilino della Casa Bianca.

Le parole pronunciate da Trump si riferiscono ad una recente lettera firmata da 90 alti funzionari militari statunitensi in pensione, che sollecitavano le dimissioni del segretario alla Difesa Lloyd Austin e del presidente del capo di Stato maggiore Mark Milley per il "disastroso" ritiro delle truppe statunitensi dall'Afghanistan.

Alla domanda su cosa Biden dovrebbe dire alla nazione in relazione alla fine della missione statunitense in Afghanistan, Trump ha detto che il presidente democratico "dovrebbe dire 'mi dispiace', perché deve delle scuse".

"Penso che la cosa migliore che possa fare sia scusarsi con il popolo americano e chiedere scusa al mondo […]. Il mondo intero merita delle scuse", ha affermato il magnate a Fox Business.

Joe Biden - Sputnik Italia, 1920, 31.08.2021
Afghanistan, Biden: "È finita la guerra più lunga d'America"
Trump ha anche rimproverato a Biden il suo comportamento durante la solenne cerimonia per rendere l'ultimo saluto ai 13 marines statunitensi uccisi nell'attacco terroristico del Daesh-K* di giovedì scorso all'aeroporto di Kabul.
Durante l'evento, Biden ha guardato il suo orologio da polso, fatto che, secondo Trump, testimonierebbe la riluttanza del presidente USA a trovarsi alla cerimonia.

"[…] Quando continuava a guardare il suo orologio a Dover, con i genitori e i coniugi delle persone che sono state uccise, Marines e militari […] guardava il suo orologio come a dire tiratemi fuori di qui, voglio andare a casa, portatemi via. Quante volte ha guardato l'orologio ieri? È stata una vergogna" ha concluso Trump.

*Organizzazioni terroristiche e fondamentaliste illegali in Russia e altri paesi
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала