Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a
 - Sputnik Italia, 1920, 18.09.2021
La situazione in Afghanistan
Dopo la presa di potere da parte dei talebani il futuro appare incerto per l'Afghanistan. Le forze militari guidate dagli USA si sono ritirate dal paese dopo 20 anni. Mentre alcune nazioni continuano a evacuare i loro cittadini, il paese dell'Asia centrale vive una crisi politica e umanitaria.

Sassoli: "Deluso dalla mancata volontà dei paesi UE di accogliere più rifugiati afghani"

© AP Photo / Boris GrdanoskiIl presidente del Parlamento Europeo David Sassoli
Il presidente del Parlamento Europeo David Sassoli - Sputnik Italia, 1920, 01.09.2021
Seguici su
Il presidente del Parlamento Europeo, David Sassoli, ha dichiarato di essere deluso dal fatto che i paesi dell'Unione Europea non hanno dimostrato di voler accogliere attivamente i profughi afghani.

"Siamo rimasti molto delusi dall'esito del Consiglio (dei ministri degli stati europei) degli Affari interni di ieri. Abbiamo visto Paesi fuori dall'Unione europea farsi avanti per offrire accoglienza ai richiedenti asilo afghani, ma non abbiamo visto un solo Paese membro fare altrettanto", ha detto Sassoli, nel suo intervento alla 16^ edizione del Forum strategico a Bled, in Slovenia.

Gli stati dell'UE hanno partecipato alle operazioni di evacuazione dall'Afghanistan e, tra le persone portate via dal Paese, ci sono stati non solo cittadini europei, ma anche coloro che hanno collaborato con l'Unione.

"Tutti hanno giustamente pensato ai propri collaboratori, ma nessuno ha avuto il coraggio di offrire rifugio a coloro che sono ancora oggi in pericolo di vita", ha aggiunto.

Al contempo, nella dichiarazione resa nota al termine del Consiglio dei leader degli Affari Interni di ieri si sottolineava che, dopo l'evacuazione di massa dall'Afghanistan, ci si sarebbe concentrati sul trasferimento di coloro che versano in particolare situazione di bisogno.
Il confine tra Afghanistan ed Iran - Sputnik Italia, 1920, 31.08.2021
Crisi migratoria e Afghanistan, la Lamorgese dopo il vertice UE apre all'accoglienza
Il commissario europeo per gli affari interni, Ilva Johansson, ha affermato ieri che i paesi dell'UE dovrebbero aumentare le quote per l'accoglienza dei rifugiati dall'Afghanistan. In precedenza la Johansson aveva annunciato che a settembre la Commissione Europea avrebbe tenuto un forum di alto livello per discutere sul reinsediamento degli afghani in stato di bisogno.
Tuttavia, come affermato a fine agosto da Adalbert Jahnz, portavoce del servizio stampa della Commissione Europea, l'UE non ha ancora stabilito obiettivi concreti riguardo all'accoglienza dei rifugiati dall'Afghanistan. In precedenza, il suo collega, portavoce della Commissione Europea, Eric Mamer, aveva osservato che l'UE è pronta ad aiutare nell'evacuazione di alcuni gruppi di residenti afghani. Si tratta, in particolare, di coloro che sono a rischio per via della nuova situazione nel Paese, ad esempio giornalisti, attivisti per i diritti umani, funzionari della giustizia e donne.
Il volo dell’Aeronautica Militare da Kabul - Sputnik Italia, 1920, 30.08.2021
La situazione in Afghanistan
Afghanistan, Consiglio d'Europa: "Stati membri hanno obbligo morale di accogliere i rifugiati"
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала