Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a
 - Sputnik Italia, 1920, 18.09.2021
La situazione in Afghanistan
Dopo la presa di potere da parte dei talebani il futuro appare incerto per l'Afghanistan. Le forze militari guidate dagli USA si sono ritirate dal paese dopo 20 anni. Mentre alcune nazioni continuano a evacuare i loro cittadini, il paese dell'Asia centrale vive una crisi politica e umanitaria.

Afghanistan: i talebani respingono la richiesta di dichiarare il Panjshir zona sicura - fonte

© Sputnik / Vai alla galleria fotograficaAfghanistan, Talebani a bordo di un veicolo della polizia
Afghanistan, Talebani a bordo di un veicolo della polizia - Sputnik Italia, 1920, 01.09.2021
Seguici su
La richiesta avanzata dal leader della resistenza afghana, Ahmad Massoud, di rendere la provincia del Panjshir, l'unica regione ancora non controllata dai talebani, zona sicura è inaccettabile, secondo quanto ha affermato una fonte dell'organizzazione islamica a Sputnik.
Una fonte appartenente ai talebani* ha svelato alcuni dettagli sull'andamento delle trattative, facendo notare che alcune condizioni avanzate dal leader della resistenza sono inaccettabili per loro.

"Le richieste di Ahmad Massoud sono inaccettabili. Ad esempio, dice che il Panjshir deve essere dichiarato zona sicura e che i talebani non ci devono andare", ha osservato la fonte.

In precedenza, uno dei leader talebani*, Amir Khan Muttaqi, aveva comunicato che le trattative del movimento islamista con il Fronte di resistenza dell'Afghanistan in Panjshir non avevano portato a nessun risultato. I militanti talebani sono dispiegati al confine con la provincia, ha aggiunto Muttaqi.
Ad inizio agosto, i talebani hanno lanciato una vasta offensiva contro le forze governative afghane, alla luce della decisione degli USA di ritirare le proprie truppe. Il 15 agosto, i talebani sono entrati nella capitale Kabul e hanno occupato il palazzo presidenziale e, il giorno successivo, hanno dichiarato la fine della guerra.
Il Panjshir è l'ultima provincia afghana non conquistata dai talebani. Il leader della resistenza locale è Ahmad Massoud, figlio di Ahmad Shah Massoud, leader dell'Alleanza anti-talebana del Nord, ucciso dai terroristi il 9 settembre 2001.
Zahir Aghbar, l'ambasciatore afghano in Tagikistan, aveva in precedenza affermato che, a suo avviso, i talebani intendono eliminare Massoud senza avviare alcun colloquio con i rappresentanti delle forze di resistenza.
Militanti del movimento Talebani - Sputnik Italia, 1920, 30.08.2021
Forze di resistenza respingono un attacco dei talebani nel Panjshir - media
*Organizzazione terroristica estremista illegale in Russia ed in altri Paesi
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала