Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Sicilia da oggi in zona gialla: restrizioni, cosa cambia

© Sputnik . Aleksandr Vilf / Vai alla galleria fotograficaPalermo
Palermo - Sputnik Italia, 1920, 30.08.2021
Seguici su
E' la prima regione ad essere declassata e colorarsi di giallo, ma con nuove regole anti-Covid senza coprifuoco e limiti agli spostamenti.
Da oggi lunedì 30 agosto cinque milioni di siciliani entrano in zona gialla. Il declassamento della Sicilia è conseguenza della diffusione della variante Delta, che ha fatto schizzare la curva dei contagi, riempendo i reparti ordinari e le terapie intensive degli ospedali.
Con un'incidenza settimanale pari a 200,7 positivi per 100mila abitanti e un tasso di occupazione dei reparti ordinari e terapie intensive pari rispettivamente al 19.4 e 12,1 per cento (il limite è del 15 e 10 per cento), il ministero della Salute ha emanato questo venerdì l'ordinanza che dispone il ritorno in zona gialla.

Le nuove regole in zona gialla

I siciliani possono tirare un sospiro di sollievo, perché sarà un "giallo scolorito", con restrizioni più blande, senza coprifuoco e senza limiti agli spostamenti, sia all'interno che fuori dalla regione.
I residenti potranno entrare ed uscire dalla Sicilia per raggiungere le altre regioni di diverso colore. E' possibile, inoltre, raggiungere le seconde case, fuori o dentro regione.
Sicilia, vaccinazione da record ad un anziano classe 1916 - Sputnik Italia, 1920, 19.08.2021
Boom di contagi e pochi vaccinati, ora la Sicilia rischia la zona gialla
Rispetto alla zona bianca torna l'obbligo di mascherina anche all'aperto. Nessun cambiamento, invece, nelle regole del green pass, che servirà per consumare all'interno dei locali, dove però il limite di 4 persone al tavolo, tranne in caso di conviventi.
Come in zona bianca il certificato servirà per accedere a teatri, cinema, concerti, musei, stadi, ristoranti al chiuso a pranzo e cena, palestre, terme, parchi divertimento, sale gioco e per i concorsi pubblici. Dal primo settembre l'obbligo verrà esteso anche per i treni intercity e ad alta velocità, navi e autobus a lunga percorrenza, oltre che sui voli aerei nazionali. Restano chiuse le discoteche.

Chi paga il ritorno in zona gialla

In zona gialla sono previste restrizioni per gli spettacoli dal vivo e gli eventi sportivi. La capienza consentita per gli spettacoli dal vivo non può essere superiore al 50 per cento di quella massima autorizzata.
Per gli impianti sportivi la capienza si dimezza al 25 per certo. Inoltre c'è un limite fisso di 2.500 spettatori all'aperto e 1.000 al chiuso.
Con il ritorno della Sicilia in zona gialla saranno dunque penalizzati settori dello spettacolo, degli eventi e dello sport, già sofferenti dopo un anno e mezzo di chiusura pressoché totale.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала