Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Scuola, test salivari agli studenti per evitare chiusure e didattica a distanza

© AP Photo / Alessandra TarantinoLezione in una delle scuole a Roma dopo la riapertura, Italia
Lezione in una delle scuole a Roma dopo la riapertura, Italia - Sputnik Italia, 1920, 30.08.2021
Seguici su
Gli screening verranno eseguiti a campione sugli studenti delle scuole primarie e medie. Per Fabio Ciciliano del Cts si tratta di un "aspetto cruciale" necessario a rendere "marginale la didattica a distanza". Il sottosegretario Rossano Sasso riceve positivamente l'apertura ed auspica tamponi a tappeto.
Il governo punta sullo screening degli studenti di scuole primarie e secondarie di primo grado per l'imminente partenza dell'anno scolastico. L'obiettivo è quello di garantire la didattica in presenza anche alla fascia di studenti che non rientra nella platea delle persone vaccinabili, ovvero gli under 12.
I test salivari ”avranno sicuramente un ruolo molto importante grazie alla semplicità di esecuzione e ripetibilità", spiega Fabio Ciciliano, componente del Comitato tecnico scientifico, in un'intervista al Corriere della Sera, riportata dal portale Orizzontescuola.it.

Screening a campione

"Il valido progetto elaborato dall’Istituto superiore di sanità - spiega Ciciliano - prevede istituti sentinella di scuole primarie e secondarie di primo grado".
L'obiettivo degli screening salivari eseguiti a cadenza regolare sarà quello di "intercettare precocemente eventuali incrementi dei positivi o l’insorgenza di focolai per consentire alle autorità sanitarie di ridurre al minimo la chiusura di classi ed istituti”, prosegue.
Se applicato correttamente il sistema contribuirà a "dare il massimo spazio alla frequenza in presenza rendendo marginale la didattica a distanza”.
”È un aspetto cruciale, è necessario seguire protocolli condivisi per evitare che si ripetano differenze di gestione dei focolai – precisa l'esperto – Ad esempio Campania e Puglia hanno mantenuto chiusi gli istituti per lunghissimi periodi. Altrove invece gli studenti hanno perso meno giorni di lezione”.

Sasso: avviare programma di ampia portata

Soddisfazione del sottosegretario al Ministero dell'Istruzione, Rossano Sasso, nei confronti dell' "apertura fatta dall’Istituto superiore di sanità nei confronti dell’utilizzo dei tamponi salivari per monitorare il rischio contagio nelle scuole italiane", afferma in una nota di AdnKronos riportata dai principali media.
Ricordando l'impegno per la validazione e l'utilizzo come strumento di supporto alla campagna vaccinale della comunità scolastica, Sasso si attende che i "tamponi vengano utilizzati su larga scala e non solo nei cosiddetti istituti sentinella”.
"Considerando che - spiega Sasso - una larga fetta della popolazione studentesca, quella rappresentata dagli under 12, non è coperta dai vaccini, una capillare opera di monitoraggio e tracciamento può risultare decisiva per limitare i contagi, le quarantene e il ricorso alla didattica a distanza. Vanno vinte le residue resistenze di una parte delle autorità sanitarie, da sempre assai tiepide sull’uso di questi dispositivi, e bisogna avviare un programma di ampia portata. L’anno scolastico è alle porte – conclude Sasso – tempo a disposizione per i tentennamenti non ne abbiamo più”.

Come funzionerà lo screening

I test salivari saranno rivolti alla platea composta da bambini e ragazzi che frequentano le scuole primarie e secondarie di primo grado, in tutto 4,2 milioni di studenti. Nello specifico gli screening riguarderanno una popolazione composta da 110.000 alunni degli istituti sentinella e saranno eseguiti su base volontaria.
La semplicità e rapidità del tampone salivare, meno invasivo dell'oro-faringeo, consentirà una larga partecipazione. I test saranno forniti dalla struttura commissariale guidata da Francesco Paolo Figliuolo.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала