Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

L'allarme dei veterinari: l'Ue voterà per bandire le terapie salvavita degli animali

Cucciolo di beagle - Sputnik Italia, 1920, 30.08.2021
Seguici su
La mozione Hausling restringerebbe radicalmente l'accesso alle terapie anticrobiche, privando gli animali degli antibiotici salvavita. Anmvi ha lanciato una petizione per chiedere agli eurodeputati di votare contro.
Il Parlamento europeo dovrà decidere a metà settembre se mettere al bando o meno le terapie antimicrobiche per gli animali, che rischiano quindi di essere privati delle cure salvavita. A far scattare l'allarme è l'Associazione Nazionale Medici Veterinari Italiani (Anmvi), che ha lanciato oggi una petizione per chiedere ai 76 eurodeputati italiani di votare contro la mozione Hausling.
Nel caso di voto favorevole, verrebbe radicalmente ristretto l'accesso alle terapie antimicrobiche, fino a negare gli antibiotici essenziali all'uso veterinario per la cura di infezioni potenzialmente letali per gli animali da compagnia e quelli allevati.
"La plenaria di Strasburgo voterà un aut aut: bandire gli antimicrobici salva vita per tutte le specie animali oppure salvare le terapie veterinarie antimicrobiche", scrive Anmvi in una nota.
La mozione che porta il nome dell'europarlamentare tedesco Martin Häusling, dei Versi, è stata dalla Commissione ENVI (Salute e Ambiente). La ratio del provvedimento è quello di affrontare il problema della farmacoresistenza sviluppata dai batteri, restringendo alcune classi di antibiotici all'esclusivo uso umano.
Per l'associazione si tratta di un "errore di valutazione legislativa". "Se l'Europarlamento - prosegue - confermerà l'improvvido orientamento espresso dal Comitato ENVI (Committee on the Environment, Public Health and Food Safety) i casi più gravi di infezioni batteriche negli animali resteranno del tutto privi di medicinali.
Contestualmente alla petizione on line pubblicata sul Change.org, l'associazione dei veterinari ha lanciato una petizione al Parlamento Europeo pubblicata sulla piattaforma ufficiale dell'Unione.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала