Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Covid e green pass non fermano il turismo in Italia: è pienone da Nord a Sud

© Vitaly Timkiv / Vai alla galleria fotograficaUn drone in volo sulla spiaggia di Anapa
Un drone in volo sulla spiaggia di Anapa - Sputnik Italia, 1920, 30.08.2021
Seguici su
Prese d’assalto le Eolie, l’Emilia Romagna e la Versilia. Non si raggiungono i livelli pre-pandemia ma in alcune località è tutto esaurito.
Un agosto positivo, se non addirittura eccezionale. È quello segnato dalle principali località turistiche italiane che soprattutto ad agosto hanno registrato presenze e prenotazioni superiori alle attese.
Anche se i livelli pre-pandemia sono ancora lontani, anche a causa del mancato arrivo di tanti turisti stranieri, i vacanzieri italiani hanno saputo apprezzare le bellezze italiane, affollando alcune località fino al tutto esaurito.
Ad andare molto bene, nonostante l’introduzione del green pass che poteva scoraggiare alcuni e i contagi di coronavirus, sono state le isole Eolie, la Versilia, l’Emilia Romagna, Sardegna e anche Napoli.
In Sardegna, in particolare, l’inizio della stagione è iniziato lento, ma poi ad agosto ha registrato un’accelerazione.

Sulla costa toscana si punta anche su settembre

Per la Versilia l’agosto 2021 è stato ampiamente positivo. Ottime performance delle principali spiagge, da Forte dei Marmi a Marina di Pietrasanta si erano fatte registrare già a luglio.
E adesso da Viareggio al Lido di Camaiore si spera in una coda di stagione "importante" anche a settembre.
"Oltre al pubblico tradizionale che da anni sceglie la nostra riviera per le vacanze estive – ha spiegato all’Agi Maria Bracciotti, presidente degli albergatori - abbiamo rivisto tanti turisti che in passato avevano scelto destinazioni straniere e quest'anno hanno preferito un turismo più nostrano".

Eolie prese d’assalto

Tantissimi sono stati i villeggianti che hanno scelto di passare le ferie sulle isole siciliane.
Risultati che si sono registrati già da giugno e che potrebbero vedere un’altra ondata di turisti anche stranieri a settembre che potrebbe rendere più che positiva la stagione.
“Da quando si è ripartiti, da giugno in poi, la stagione è stata positiva, giugno sicuramente è stato superiore all’anno scorso ed è stato abbastanza consistente, luglio e agosto sono andati bene. Agosto in linea con l’anno scorso, luglio addirittura migliore”, ha detto Cristian Del Bono, presidente di Federalberghi Isole Eolie e Isole Minori.

La Romagna il sold-out

La riviera romagnola ha rivisto il pienone, Molti italiani e tantissimi stranieri, soprattutto svizzeri, tedeschi, austriaci e francesi.
Per Patrizia Rinaldis, presidente dell'associazione albergatori di Rimini “fin da luglio abbiamo cominciato a vedere una richiesta in aumento ma l’exploit lo abbiamo avuto in agosto, perché sin dalla prima settimana c’è stato il quasi sold-out”.

Il resto d’Italia con la sorpresa Napoli

Nel capoluogo campano si contano moltissime prenotazioni, con il 70% delle camere occupate. “Una bella stagione turistica”, nelle parole del governatore della Campania, Vincenzo De Luca.
Quasi tutti turisti italiani, circa il 70% degli ospiti, il resto cittadini Ue.
Buone performance anche in Piemonte, con laghi e colline delle Langhe e del Monferrato che hanno ospitato anche stranieri, in particolare olandesi, scandinavi e francesi.
Buoni risultati anche in Calabria, dove le presenze sono aumentate gradualmente tra luglio e agosto. E anche qui si spera in presenze anche a settembre.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала