Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Apple Store, Antitrust russa impone la notifica di metodi di pagamento alternativi

© AP Photo / Vincent YuЛоготип компании Apple на здании компании. Архивное фото
Логотип компании Apple на здании компании. Архивное фото - Sputnik Italia, 1920, 30.08.2021
Seguici su
Il colosso di Cupertino, secondo l'agenzia antimonopolio di Mosca, limiterebbe gli sviluppatori nel comportamento indipendente.
Il Servizio federale antimonopolio (FAS) della Federazione Russa ha notificato ad Apple l'obbligo di eliminare le violazioni della legislazione costituite dal divieto di inromativa per gli utenti circa sui metodi di pagamento alternativi al di fuori dell'App Store.
La società, stando a quanto si apprende dalla nota, dovrà concretizzare tale disposizione entro il prossimo 30 settembre, come riferito dal ministero in una dichiarazione:
"Il Servizio federale antimonopolio ha individuato segni di violazione nelle azioni dell'azienda. Apple sta abusando della sua posizione dominante nel mercato della distribuzione di applicazioni iOS. In particolare, impone condizioni sfavorevoli agli sviluppatori e vieta di informare gli utenti dell'applicazione sulla disponibilità di metodi alternativi e più conveniente per pagare le merci", afferma il comunicato.
L'antitrust ha indicato che il dipartimento ha ricevuto segnalazioni da utenti di dispositivi iOS e sviluppatori di applicazioni.
"I richiedenti hanno fatto notare che in alcuni casi è più economico acquistare un prodotto, ad esempio un e-book, sul sito Web del venditore, per poi iniziare a leggerlo con un'applicazione su iPhone o iPad, accedendo al proprio account", si legge ancora.
Ciò, continua il dipartimento, è dovuto al fatto che Apple prevede una commissione compresa tra il 15% e il ​​30% per ogni pagamento effettuato nell'App Store.
Il logo Apple - Sputnik Italia, 1920, 06.08.2021
Apple annuncia tecnologia per l'individuazione di contenuti pedopornografici su iPhone
Il FAS fa inoltre riferimento alle Linee guida per la revisione dell'App Store, che gli sviluppatori di applicazioni iOS devono seguire e che vietano di informare gli utenti dell'applicazione sulla disponibilità di un metodo alternativo di pagamento delle merci.

In particolare, viene riferito che Apple non consente la pubblicazione di applicazioni che contengono collegamenti a siti web esterni o a servizi che prevedono la compilazione di moduli di registrazione che prevedono transizioni in altri browser.
"Con queste azioni, Apple limita gli sviluppatori nel comportamento indipendente, influendo negativamente sulla concorrenza e portando a un aumento dei prezzi dei prodotti degli sviluppatori.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала