Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Vaccini, scatta l'ora della terza dose: in Repubblica Ceca somministrazione di massa a settembre

© Sputnik . Eduard Erben / Vai alla galleria fotograficaCoronavirus in Repubblica Ceca
Coronavirus in Repubblica Ceca - Sputnik Italia, 1920, 29.08.2021
Seguici su
La campagna di immunizzazione con la terza dose del vaccino contro il coronavirus inizierà il prossimo 20 settembre in Repubblica Ceca. I primi che potranno farsi somministrare il preparato nell'ambito del programma saranno gli over 65, nonché pazienti di strutture per malati gravi e con disturbi psichici.
Lo ha annunciato domenica il primo ministro del Paese, Andrej Babis.
"Le persone di età superiore ai 65 anni, nonché pazienti delle strutture mediche per i malati gravi e con disturbi psichici, che hanno ricevuto già due dosi del vaccino contro il coronavirus, a partire dal 10 settembre inizieranno a ricevere messaggi SMS con l'avviso che dal 20 settembre possono venire a ricevere la terza dose. Certamente, è una cosa volontaria, ma è molto importante per noi prendere vantaggio sul coronavirus", ha detto Babis in un video pubblicato su Facebook.
Al tempo stesso, il premier ha ribadito che la situazione epidemiologica nella Repubblica è buona, perciò non esiste una necessità di discutere della possibile introduzione dell'obbligo vaccinale.
Nella giornata di sabato Babis ha dichiarato che il governo del Paese è preparato per l'arrivo di una nuova ondata della pandemia COVID-19, non ci sono pretesti per l'introduzione di lockdown il prossimo autunno. A contribuire a ciò, ad avviso del premier, tra le altre cose saranno anche i test volontari gratuiti di massa tra studenti di scuole ed università, sia molecolari, che antigenici.
Secondo gli ultimi dati del ministero della Sanità della Repubblica Ceca, nel Paese la cui popolazione è di 10 milioni di abitanti attualmente ci sono 2.091 positivi al coronavirus, 57 di loro sono ospedalizzati. Nelle ultime 24 ore a causa del COVID-19 è deceduta una persona, dall'inizio della pandemia il numero di decessi nel Paese è stato di 30.400 persone. 5,4 milioni di persone sono completamente vaccinate contro il coronavirus, mentre 5,9 milioni di persone risultano aver ricevuto la prima dose.
Matteo Bassetti - Sputnik Italia, 1920, 27.08.2021
Terza dose a fine anno? Per Bassetti è troppo tardi
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала